NOTE! This site uses cookies and similar technologies .
This site uses cookies , including third parties : by clicking on ' I approve , continuing the navigation , making the scroll of the page or other interaction with the website , you consent to the cookies .
For more information or to refuse consent to all or some cookies, see the information .
Le pergamene aragonesi della Mater Ecclesia Capuana (1435-1438) I
SKU: 0314041140
Bova Giancarlo
65,00 €

Isbn
9788849528299
Collana:
"Corpus Membranarum Capuanarum"
Vai alla collana >>>
Nr. Volume
14
Nr. Pagine
520 + VIII f.t.
Formato
17x24
Mese Pubblicazione
Giugno
Anno Pubblicazione
2014

L’Autore con la presente opera restituisce alla cultura mondiale alcuni momenti della storia di Capua nell’età dell’Umanesimo, evidenziando come la Città per motivi storici, artistici, politici ed ambientali, può considerarsi dall’Antichità al Rinascimento tra i principali centri culturali d’Europa. Vengono studiati i primi anni di regno di Alfonso il Magnanimo nel suo rapporto con la civitas, alla quale il sovrano elargì non pochi privilegi, tra cui la conferma delle fiere. La costruzione di alcuni fondaci e la presenza di mercanti stranieri rende molto viva la vita nella Città in età aragonese. Particolare attenzione pone Bova alla situazione della Chiesa locale, alla vita non facile dell’arcivescovo e dei suoi sacerdoti, tra cui è ricordata la figura del decano Landolfo Valla. Non viene trascurata l’analisi dell’edilizia sacra, pubblica, privata e militare sia nel centro che nel contado, specialmente ad Arnone, dove sorgeva il palazzo di caccia del re Alfonso. Pagine avvincenti sono dedicate ai riti e alle feste religiose, alla Leggenda del principe lebbroso, alla Perdonanza di S. Maria del 1° agosto (a S. Maria Maggiore), alla sindone di Angelo de Rossis e alla cappella di S. Onofrio a Napoli. Concludono il libro due Appendici, la prima sulla presenza a Capua dei Cavalcanti e la seconda sull’intervento al Concilio di Lione (1474) del presule di Capua Filomarino e del vescovo di Caserta Filippo. L’edizione dei testi è molto accurata, condotta secondo le norme ecdotiche più moderne, fornita di tutte le indicazioni strutturali, formali, giuridiche e cronologiche.

L’AUTORE
Giancarlo Bova, studioso italiano, rappresenta la cultura della provincia di Caserta nel mondo. Dirige due Collane per conto delle Edizioni Scientifiche Italiane (Napoli), è membro della Società di Storia Patria di Terra di Lavoro e fa parte dei comitati scientifici delle riviste Theoretical and Empirical Researches in Urban Management e Management Research and,Practice dell’Accademia di Studi Economici dell’Università di Bucarest. Nel 2012 gli è stata concessa la cittadinanza honoris causa di S. Maria la Fossa. Alcune sue opere sono state tradotte in più lingue.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved