Il Papa beneventano
SKU: 0314048130
de Antonellis Giacomo
30,00 €

Isbn
9788849526349
Collana:
"Quaderni della Rivista «Archivio Storico del Sannio»"
Vai alla collana >>>
Nr. Volume
1
Nr. Pagine
232
Formato
17x24
Mese Pubblicazione
Marzo
Anno Pubblicazione
2014

Questo saggio copre un vuoto storiografico nel senso che gli studi apparsi su fra’ Vincenzo Maria Orsini trattano aspetti settoriali oppure sono limitati a determinati periodi senza mai affrontare – in termini divulgativi – la complessa figura del religioso con una visione panoramica della sua vita e delle sue opere. Ne consegue che l’arcivescovo di Benevento venga onorato nella memoria popolare per quanto resti poco conosciuto nelle specifiche azioni concrete. L’immensa dedizione alla Chiesa e ai suoi istituti, tra l’altro, lo mise nella scia di quel grande Santo che fu Carlo Borromeo promotore senza pari della Riforma tridentina: in tal modo egli dette un volto nuovo e un’autentica rivoluzione nei costumi rilassati del clero e dei credenti offrendo a tutti l’esempio e il vigore di una vita fondata sulla preghiera e sulla promozione sociale. Così, grazie alla pietà che alimentava ogni momento dello spirito e dell’azione, in quanto responsabile di varie cattedre vescovili egli seppe indirizzare il proprio gregge verso una pratica di fede non formale ma autenticamente religiosa. Nel ripercorrere le fasi di questa vita fuori del comune, abbiamo identificato e descritto quattro momenti essenziali: l’adolescenza con il maturare della vocazione; la nomina cardinalizia accettata con riluttanza senza venire meno ai principi dell’umiltà conventuale; il passaggio sulle cattedre di Manfredonia e Cesena prima di raggiungere la sede episcopale di Benevento (nella quale lasciava un’incancellabile impronta); infine il tormentato pontificato – con il nome di Benedetto XIII – assumendo un ruolo di cui egli stesso avvertiva l’inadeguatezza nell’affrontare problemi distanti dalla sua mistica visione. In definitiva, questo “Papa beneventano” interpreta il ruolo di personaggio-chiave per il territorio, un uomo tutto da scoprire, e da apprezzare stante la sua estrema attualità di buon pastore e di animatore sociale.

L’AUTORE
Giacomo de Antonellis, giornalista professionista e studioso di storia, è nato a Napoli nel 1935 ma ha svolto l’intera sua carriera lavorativa a Milano; di recente si è trasferito a Benevento. Ha esordito da redattore al quotidiano Il Giorno, poi alla Rai-Tv quale inviato speciale, infine come direttore del mensile Club3 e dell’emittente padana Telenova. Ha scritto numerosi libri su temi diversi, in prevalenza di carattere storico, come Le quattro giornate di Napoli, Il Sud durante il fascismo, Giuseppe Donati tra impegno politico e religioso, Morire a vent’anni partigiano e cristiano: il caso Puecher, Il Gran Viceré di Napoli Pietro di Toledo, Per una storia religiosa del Sannio. Nella sua produzione, tuttavia risalta la Storia dell’Azione Cattolica in Italia, pubblicata da Rizzoli, opera fondamentale per conoscere la vita di questa associazione.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTE! This site uses cookies and similar technologies .
This site uses cookies , including third parties : by clicking on ' I approve , continuing the navigation , making the scroll of the page or other interaction with the website , you consent to the cookies .
For more information or to refuse consent to all or some cookies, see the information .
 Privacy Policy