1006C03050.jpg1006C03050.jpg
La stagione delle speranze - La riforma scolastica mancata e l'ADESSPI (1958-1968)
SKU: 1006C03050
Santoni Rugiu Antonio
24,00 €

Isbn
8889464046
Collana:

"Formazione Scuola Società ( Edizioni Scientifiche Calabresi )"
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
2
Formato
17x24
Nr. Pagine
192
Mese Pubblicazione
Febbraio
Anno Pubblicazione
2005
Nel decennio fra la fine degli anni '50 e la fine degli anni '60 del secolo scorso l'Italìa conobbe una stagione delle speranze: il sopravvenuto «miracolo economico», implicando l'idea della "illimitatezza delle risorse", aveva suscitato diverse aspettative di innovazione. Una di queste riguardava il campo dell'istruzione a tutti i livelli, come i progressisti avevano sperato fin dal dopoguerra, fin lì vanificata, però, dall'immobilismo cui si ispirava la Democrazia Cristiana. Il primo passo in tale direzione fu la riforma della scuola media dell'obbligo approvata nel 1962 e che, dopo un dibattito durato quattro anni, consentì di far emergere quasi unanimemente la necessità di rendere coraggiosamente più democratica e moderna tutta la nostra scuola e la nostra università , partendo dal rilancio dell'istruzione pubblica, alla luce della Costituzione. Quell'ampio disegno fu tracciato dalla Commissione d'indagine e sviluppo 1962-1963, poi realizzato solo in piccola parte: oltre la scuola media, entro il 1968 si riuscì solo a far passare l'istituzione della scuola materna statale, contestatissima dai cattolici. Il resto rimase speranza incompiuta. In questo volume tali vicende sono seguite attraverso gli scritti e i documenti più significativi di quegli anni, presi dal bollettino Scuola e Costituzione dell'Associazione difesa e sviluppo della scuola pubblica italiana, ADESSPI.

L'AUTORE

Antonio Santoni Rugiu, già docente di Storia dell'educazione ha diretto la rivista «Scuola e Città », l'Istituto di Pedagogia e il Dipartimento di Storia dell'Università degli Studi di Firenze. È autore di numerose pubblicazioni soprattutto su vari aspetti dell'evoluzione dei processi formativi come fatti sociali. Fra le opere più note: Il professore nella scuola italiana; Storia sociale dell'educazione; Chiarissimi e Magnifici; Scenari dell'educazione nell'Europa moderna; Il braccio e la mente. È in corso di stampa una sua Storia del maestro e della maestra.
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTE! This site uses cookies and similar technologies .
This site uses cookies , including third parties : by clicking on ' I approve , continuing the navigation , making the scroll of the page or other interaction with the website , you consent to the cookies .
For more information or to refuse consent to all or some cookies, see the information .
 Privacy Policy