NOTE! This site uses cookies and similar technologies .
This site uses cookies , including third parties : by clicking on ' I approve , continuing the navigation , making the scroll of the page or other interaction with the website , you consent to the cookies .
For more information or to refuse consent to all or some cookies, see the information .
1001202000.jpg1001202000.jpg
Dalla I alla II Repubblica - Studio dell'evoluzione delle rappresentazioni sociali dello Stato Italiano e della democrazia
SKU: 1001202000
Galli Ida
30,00 €

Isbn
8849502737
Collana:
Nr. Volume
126
Formato
17x24
Nr. Pagine
256
Mese Pubblicazione
Ottobre
Anno Pubblicazione
2001
Tra la fine degli anni Ottanta e l'inizio degli anni Novanta grandi cambiamenti internazionali hanno generato la sensazione di una cesura epocale, mentre, con la crisi del sistema politico italiano, finiva la Prima Repubblica. Comunque la si voglia pensare, non si può negare che la crisi del sistema partitocratico italiano ha provocato una crisi in tutto il sistema sociale italiano. I forti mutamenti verificatisi nel nostro Paese hanno spinto i cittadini a ripensare la loro appartenenza di gruppo, sia essa politica, sociale o religiosa, attraverso processi di autoidentificazione e di identificazione con nuovi gruppi e categorie sociali. Ora noi sappiamo, in quanto scienziati sociali, che la modalità con cui un gruppo sociale fronteggia una trasformazione, che di per se stessa viene percepita come minacciosa, è quella di costruirsi teorie naïf su di essa, di ancorare la trasformazione alle categorie del già noto, di ontologizzarla in una forma concreta, rassicurante, di ricondurla ad istituzioni simboliche, in altre parole di rappresentarsela. Dunque lo scopo della ricerca, che viene presentata in questo volume, è stato quello di conoscere le rappresentazioni sociali dello Stato italiano e della Democrazia, nel momento della transizione dalla Prima alla Seconda Repubblica, nel tentativo di fornire un contributo allo studio dei mutamenti politici ed istituzionali in chiave psicosociale.

L'AUTORE

Ida Galli è professore associato di Psicologia sociale ed insegna presso la Facoltà di Sociologia dell'Università degli Studi di Napoli Federico II ed il Corso di Laurea in Psicologia della Facoltà di Lettere e Filosofia della Seconda Università di Napoli. Da anni collabora con la Maison des Sciences de l'Homme di Parigi, dirigendo equipes di ricerca internazionali ed è Directeur d'Etudes Associè presso l'Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales. Studiosa di rappresentazioni sociali è autrice di numerosi articoli pubblicati su prestigiose riviste nazionali ed internazionali e di diversi volumi tra cui si ricordano, Mach IV. Manuale di istruzioni, Firenze 1983 (con G. Nigro), La fortuna, l'abilità , il caso: Introduzione allo studio del Locus of control, Torino 1988 (con G. Nigro), I bambini e il nucleare. Genesi ed evoluzione di una rappresentazione sociale, Milano 1989 (con G. Nigro e C. Poderico), Questioni di Psicologia Sociale, Napoli 1995.
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved