NOTE! This site uses cookies and similar technologies .
This site uses cookies , including third parties : by clicking on ' I approve , continuing the navigation , making the scroll of the page or other interaction with the website , you consent to the cookies .
For more information or to refuse consent to all or some cookies, see the information .
L'uso della terminologia specialistica dei prodotti agroalimentari campani verso i paesi anglofoni
SKU: 0115116140
Lavezza Nunzia
20,00 €

Isbn
9788849529340
Nr. Pagine
188
Formato
17x24
Mese Pubblicazione
Dicembre
Anno Pubblicazione
2014

Il sistema agroalimentare campano è una delle componenti di maggior rilievo dell’economia regionale. Vantando un ampio paniere di prodotti tra cui molti oggetto di tutela con marchio nazionale e internazionale, la Campania si distingue, rispetto alle altre regioni del Mezzogiorno, per la quantità di DOP, IGP, e STG nonché di prodotti tradizionali. Il volume presenta un’indagine sull’uso della terminologia specialistica del prodotto agroalimentare campano nel marketing destinato ai paesi di lingua anglofona e fornisce così un valido strumento per addentrarsi in un settore in forte espansione. Avvalorata l’ipotesi che il linguaggio del settore agroalimentare campano possa definirsi come lingua di specialità, il lavoro passa attraverso tre fasi: la ricerca terminologica condotta utilizzando due tipologie testuali diverse che hanno come oggetto i prodotti agroalimentari campani a marchio e che si rivelano utili per due diversi approcci, quello della terminologia intesa secondo la definizione dell’Organizzazione Internazionale della Normazione (ISO) e quella della gestione della terminologia; l’analisi della descrizione dei prodotti considerati così come presentata nella versione inglese dei siti web dei maggiori produttori degli stessi (consorzi di tutela e membri) e infine l’analisi della descrizione proposta dai siti web dei maggiori rivenditori dei prodotti nei principali paesi anglofoni. I risultati consentono di affermare che, anche se sottoposto a un processo di semplificazione crescente che va dal testo più ortodosso (il disciplinare di produzione) a quello più eterodosso (la descrizione del prodotto sui siti web dei maggiori rivenditori nei paese di lingua anglofona), l’uso della terminologia specifica si rivela imprescindibile nella promozione e vendita del prodotto agroalimentare campano non soltanto in Italia, ma soprattutto all’estero.

L’AUTORE
Nunzia Lavezza è dottore di ricerca in Eurolinguaggi Scientifici, Tecnologici e Letterati. Docente di ruolo, insegna Lingua e Civiltà Inglese all’Istituto di Istruzione Superiore «Melissa Bassi» di Napoli. Da sempre si interessa di terminologie specialistiche sperimentandone la veicolazione in diversi ambiti quali i corsi di «Lingua Inglese» tenuti presso l’Università degli Studi di Napoli «Parthenope» e l’attività di traduzione in qualità di consulente tecnico presso la Procura della Repubblica. Ha pubblicato la monografia CLIL. Per una scuola internazionale, interattiva, integrata, (R.C.S. Libri, 2013) e i saggi: Textile sector anglicisms in French language. A complementary study (Hermann, 2013); L’utilizzo dei materiali autentici e degli strumenti multimediali nella didattica dell’italiano L2 (Aracne Edizioni, 2013); Strumenti per un’indagine sull’insegnamento dell’italiano L2 nelle scuole: l’esempio del centro storico della città di Napoli (Rogiosi Editore, 2011); Textile Sector Anglicisms in French Language (Schena Editore, 2011).

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved