NOTE! This site uses cookies and similar technologies .
This site uses cookies , including third parties : by clicking on ' I approve , continuing the navigation , making the scroll of the page or other interaction with the website , you consent to the cookies .
For more information or to refuse consent to all or some cookies, see the information .
0106029060.jpg0106029060.jpg
I dialoghi semiotici
SKU: 0106029060
Bonfantini Massimo - Petrilli Susan - Ponzio Augusto
18,00 €

Isbn
8849512619
Collana:

"Semiosis - Il senso e la fabbrica dei testi"
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
13
Formato
14,5x22,5
Nr. Pagine
196
Mese Pubblicazione
Settembre
Anno Pubblicazione
2006
In questi «dialoghi semiotici», il dialogo può essere considerato una sorta di metadialogo rivolto a indagare, in modo cooperativo, strutture e aspetti e finalità del dialogo. Il dialogo risulta sia una particolare forma di intertestualità , sia un particolare grado della dialettica e della dialogicità e dell'intertestualità . Per grado e per forma, si possono individuare distinzioni fra intertestualità e dialogo, e distinguere tra dialogo come genere e come forma (orale o scritta) e dialogo come intertestualità e dialogicità , sicchè ci possono essere testi più o meno dialogici, indipendentemente dal fatto che si presentino in forma dialogata. In tal senso questi dialoghi e "trialoghi" semiotici, a parte la loro forma dialogata, possono complessivamente essere considerati come una ripresa e in qualche modo una continuazione del libro del 1986 Dialogo sui dialoghi, a sua volta sviluppo di un precedente testo dialogato del 1982, fino a poter essere riuniti in questo conviviale e meditativo libro di dialoghi sul dialogo, sulla menzogna e la verità , sulla comunicazione e i mass-media, sulla retorica e l'argomentazione, sulla testualità e la discorsività , sull'ideologia e l'utopia dei nostri tempi.

GLI AUTORI

Massimo A. Bonfantini, filosofo e scrittore, è professore di Semiotica, prima nell'Università di Bologna, quindi all'Istituto Orientale di Napoli, da ultimo nel Politecnico di Milano. Fra i sui libri, Semiotica ai media (Bari 1984 e 2004), La semiosi e l'abduzione (Milano 1987 e 2004) e il Breve corso di semiotica (Napoli 2000 e 2003). Ha curato nel 2003 le Opere di Peirce. È coordinatore del Club Psòmega.
Susan Petrilli, professore associato di Semiotica, insegna nell'Università di Bari anche Semiotica del testo e Semiotica dei media. Fra i suoi libri: Su Victoria Welby. Significs e filosofia del linguaggio (Napoli 1998), Teoria dei segni e del linguaggio (Bari 1998 e 2000), Percorsi della semiotica (Bari 2005), Semiotics Unbounded (con A. Ponzio, Toronto 2005). Ha curato Translation Transiation (Amsterdam 2003). Ha tradotto in italiano opere di Ch. Morris e di T.A. Sebeok.
Augusto Ponzio è professore di Filosofia del linguaggio e di Linguistica generale nell'Università di Bari, Fra i suoi libri: Tra semiotica e letteratura. Introduzione a M. Bachtin (Milano 1992 e 2003), I segni dell'altro (Napoli 1994), Elogio dell'infunzionale (Milano 1997 e 2004), Testo come ipertesto e traduzione letteraria (Rimini 2005), Ha tradotto in italiano le Summule logicales di Pietro Ispano (Milano 2004), e i Manoscritti matematici di Marx (Milano 2005).
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved