NOTE! This site uses cookies and similar technologies .
This site uses cookies , including third parties : by clicking on ' I approve , continuing the navigation , making the scroll of the page or other interaction with the website , you consent to the cookies .
For more information or to refuse consent to all or some cookies, see the information .
0111093100.jpg0111093100.jpg
Platone
SKU: 0111093100
Bonfantini Massimo
34,00 €

Isbn
9788849520361
Collana:

"Semiosis - Il senso e la fabbrica dei testi"
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
15
Formato
14,5x22,5
Nr. Pagine
384
Mese Pubblicazione
Dicembre
Anno Pubblicazione
2010
Questo libro è fatto di 27 capitoli, che sono altrettanti dialoghi che hanno per oggetto i Dialoghi di Platone messi in fila dal primo all'ultimo, ultimo, che poi è un dialogo sui generis, e l'unico in cui Platone si esprime scrivendo in prima persona, perchè è la famosa cosiddetta Settima lettera. Riprendendo così lo stile proprio di Platone del fare filosofia come discussione dialogica, il pensiero del grande maestro e padre fondatore della filosofia e del dialogo viene esposto in modo completo e discusso nel modo più moderno e coinvolgente, per un uso scientifico e didascalico del libro a scuola e in università , per lezioni, esercitazioni, ricerche a ogni livello di studio. Le note bibliografiche, una alla fine di ciascun capitolo, indicano riferimenti canonici e classici, o talora originali e bizzarri, per stimolare voglia di approfondimenti e curiosità e aiutare a capire la straordinaria attualità di Platone. Che è raccontato in modo avvincente come spinto nel suo percorso dal rovello dell'indagine teorica e insieme da una volontà di precisa battaglia culturale e in ultima analisi etico-politica. L'immagine di Platone che ne risulta è documentatissima e articolata, ma netta e schietta. Platone è certamente il grande letterato e inventore del dialogo e con ciò della logica dialettica. Ma è forse soprattutto l'ispiratore del comunitarismo e il fondatore del giustizialismo: l'inventore dell'impegno etico-politico come idea di porre la politica, la politica come giustizia, al posto di comando.

L'AUTORE
Massimo A. Bonfantini
, filosofo e scrittore, è professore di Semiotica, prima nell'Università di Bologna, quindi all'Università Orientale di Napoli, da ultimo al Politecnico di Milano. Si è occupato dei grandi realisti inglesi, poi di marxismo, quindi di Peirce, di cui nel 2003 ha curato le Opere. Dal 1985 coordina il Club Psòmega e dal 1991 dirige la collana «Semiosis» per le nostre edizioni. Fra i suoi volumi: Introduzione a Whitehead (Bari 1972), L'esistenza della realtà (Milano 1976), Semiotica ai media (Bari 1984 e 2004), La semiosi e l'abduzione (Milano 1987 e 2004) e il Breve Corso di Semiotica (Napoli 2000).
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved