0503219000.jpg0503219000.jpg
Architettura tra tardobarocco e neoclassicismo. Il ruolo dll'Accademia di San Luca nel Settecento
SKU: 0503219000
Giusto Rosa Maria
50,00 €

Isbn
8849506422
Collana:

"Le Arti Sorelle"
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
3
Formato
22x24
Nr. Pagine
344
Mese Pubblicazione
Novembre
Anno Pubblicazione
2003

Il testo propone una lettura critica del dibattito teorico intercorso tra tardobarocco e neoclassicismo all'interno della vicenda architettonica italiana dei XVIII secolo, con particolare attenzione al ruolo esercitato dell'Accademia romana di San Luca. Le teorie dell'architettura, i concorsi pubblici e le opere realizzate vengono lette attraverso «la lente» dell'Accademia romana ponendo a confronto, costantemente, formazione e professione, teorie e insegnamento. Tra le più prestigiose istituzioni culturali del tempo, l'Accademia di San Luca rappresentò per il Settecento tino dei luoghi più importanti di formazione delle giovani generazioni di artisti e d'intendenti ma anche il luogo in cui, attraverso i temi dibattuti, le orazioni proclamate, i concorsi banditi, la parabola dell' architettura italiana del XVIII secolo potè svolgersi compiutamente. Cosicchè, piuttosto clic analizzare questo periodo attraverso i suoi grandi protagonisti ed interpreti, sfiorando solo tangenzialmente il tema dell'Accademia ed il suo ruolo formativo, si è inteso invertire tale ottica ponendo al centro del dibattito sulla storia dell'architettura italiana del Settecento proprio l'Accademia romana di San Luca. Una storia di moltitudini, dirla con Braudel, piuttosto che una storia di individualità , una storia fatta di scuole e di allievi che partecipano e vincono le gare accademiche emergendo solo allora dal gruppo per divenire protagonisti indiscussi della scena artistica italiana e noti solo.

L'AUTORE

Rosa Maria Giusto
, architetto, dottore di ricerca in Storia e Critica dell'Architettura, dal 2000 è docente a contratto di Storia dell' architettura contemporanea presso la Facoltà di Architettura dell'Università degli Studi di Napoli Federico II. Dal 1996 svolge attività di ricerca e formazione presso l'Istituto Universitario Suor Orsola Benincasa, Corso di Laurea in Conservazione dei Beni Culturali. Partecipa a convegni internazionali sull'architettura del Settecento e pubblica diversi saggi di storia dell'architettura in volumi collettivi e riviste. Coordinatore del progetto di ricerca Giovani Ricercatori Agenzia 2000, ha curato il volume: La contaminazione dei linguaggi. Tardogotico, barcocco, art nouveau nelle architetture del Mediterraneo, contenente gli esiti della ricerca finanziata dal C.N.R.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTE! This site uses cookies and similar technologies .
This site uses cookies , including third parties : by clicking on ' I approve , continuing the navigation , making the scroll of the page or other interaction with the website , you consent to the cookies .
For more information or to refuse consent to all or some cookies, see the information .
 Privacy Policy