0512022120.jpg0512022120.jpg
La conservazione dei ponti storici in Campania
SKU: 0512022120
Aveta Aldo - Aveta Claudia - Monaco Luciano Maria
32,00 €

Isbn
9788849523010
Collana:

"RestauroConsolidamento"
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
9
Formato
17x24
Nr. Pagine
248
Mese Pubblicazione
Marzo
Anno Pubblicazione
2012
Il saggio affronta il tema della conservazione dei ponti storici della Campania, da considerare risorse culturali del territorio, elementi che hanno determinato lo sviluppo e le vicissitudini delle varie civiltà che si sono susseguite nel corso dei secoli. I ponti in muratura costituiscono una particolare tipologia di documento storico e sono parte integrante della storia del territorio su cui insistono, in uno con il patrimonio paesaggistico e quello architettonico delle città . Sono analizzati per primi i manufatti risalenti all'epoca romana, per giungere via via alle evoluzioni che si sono verificate nei secoli successivi, dal Medioevo al XIX secolo, correlandone costruzione e restauri agli sviluppi tecnico-scientifici ed alla creazione e trasformazione delle infrastrutture viarie. Altro aspetto indagato è quello del restauro strutturale dei manufatti legato, da un lato, al loro stato di conservazione, dall'altro alle possibilità di rinnovata fruizione, affrontando le problematiche tipiche della conservazione e del restauro. Sono illustrate, infine, le risultanze di un primo inventario di simili manufatti presenti sul territorio campano, allo stato di rudere, modificati o, in alcuni casi, trasformati o sostituiti: sono beni culturali minacciati dal degrado, dall'incuria e dalla distruzione per un irresponsabile uso del territorio. La loro conoscenza può finalmente stimolare un'azione di conservazione attiva e responsabile.

I CURATORI
Aldo Aveta,
è professore ordinario di Restauro architettonico dell'Università di Napoli «Federico II», disciplina che insegna nelle Facoltà di Architettura e di Ingegneria. È Direttore della Scuola di Specializzazione in Beni architettonici e del Paesaggio e Coordinatore dell'Indirizzo in Conservazione dei Beni architettonici e del Paesaggio del Dottorato di ricerca. Impegnato nel coordinamento di ricerche e responsabile scientifico in ricerche applicate, ha insegnato in Master internazionali. È autore di molteplici volumi e saggi specialistici, quali: Consolidamento delle strutture lignee: diagnostica e interventi conservativi, 2007; Diagnostica e conservazione: l'insula 14 del Rione Terra, 2008; Restauro e rinnovamento del centro storico di Napoli, 2009; Roberto Pane e l'urbanistica dei centri antichi, 2010; La conservazione della venustas delle città storiche, 2011.
Luciano Maria Monaco, architetto, è specializzato in Restauro dei monumenti e dottore di ricerca in Conservazione dei Beni architettonici presso l'Università di Napoli «Federico II». È autore di una serie di pubblicazioni tra le quali si segnalano: Analisi del comportamento strutturale e diagnostica, 2007; Dissesti e vulnerabilità statica, 2008.
Claudia Aveta, architetto, è dottore di ricerca in Conservazione dei Beni architettonici presso l'Università di Napoli «Federico II». È autrice di saggi e articoli, tra cui si citano: Piero Gazzola. Restauro dei monumenti e tutela ambientale, 2007; Napoli e il paesaggio campano nelle riflessioni di Brandi, 2008; Riflessioni sui valori ambientali del paesaggio campano, 2009; La tutela dell'ambiente: la riflessione di Roberto Pane e gli attuali orientamenti legislativi, 2010.
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTE! This site uses cookies and similar technologies .
This site uses cookies , including third parties : by clicking on ' I approve , continuing the navigation , making the scroll of the page or other interaction with the website , you consent to the cookies .
For more information or to refuse consent to all or some cookies, see the information .
 Privacy Policy