NOTE! This site uses cookies and similar technologies .
This site uses cookies , including third parties : by clicking on ' I approve , continuing the navigation , making the scroll of the page or other interaction with the website , you consent to the cookies .
For more information or to refuse consent to all or some cookies, see the information .
0598137000.jpg0598137000.jpg
La Merveille dei principi Spinelli di Tarsia. Architettura e artificio a Pontecorvo
SKU: 0598137000
Manzo Elena
25,00 €

Isbn
8881145928
Collana:

"Luoghi e Palazzi"
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
5
Formato
21x25
Nr. Pagine
XII+180
Mese Pubblicazione
Giugno
Anno Pubblicazione
1997
Palazzo Tarsia a Pontecorvo è uno dei più significativi episodi dell'architettura napoletana della prima metà del XVIII secolo, progettato e diretto da Domenico Antonio Vaccaro sulla preesistente casa palaziata degli Spineffi principi di Tarsia. Del "magnifico" parco delle merveilles, pubblicizzato da una splendida incisione dello stesso autore, presto se ne sono perse le tracce, soprattutto per l'incuria in cui la fabbrica versò a causa delle ristrettezze economiche sopraggiunte dopo la morte del suo committente Ferdinando Vincenzo. Le successive trasformazioni, intraprese già a partire dalla fine del Settecento, investirono proprio il giardino delle merveilles. Per tale motivo, si è spesso ipotizzato che il progetto vaccariano non fosse mai stato terminato. Sulla scorta di medita documentazione, il saggio, dedicando ampio respiro alla realizzazione di Vaccaro, confuta tale consolidata opinione e ricostruisce, all'interno dell'ambiente napoletano, l'iter della frammentaria storia dell'edificio fin da quando, nel XVI secolo, era una masseria circondata da campi. In particolare, restituisce le vicende architettoniche che, dagli inizi dell'Ottocento fino ad oggi, hanno visto il perpretarsi di costanti manomissioni dell'unità del disegno settecentesco.

L'AUTORE

Elena Manzo
, architetto, ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in "Storia e Critica dei Beni Culturali e Ambientali" presso il Politecnico di Torino, discutendo la tesi Napoli e il Regime. La città storica tra trasformazione e conservazione (995). È professore a contratto di Storia dell'Urbanistica presso la facoltà di Architettura della Seconda Università di Napoli e svolge ricerche di storia dell'architettura sia moderna che contemporanea.
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved