0283042000.jpg0283042000.jpg
La polemica sull'iconismo
SKU: 0283042000
Fabbrichesi Leo Rossella
15,00 €

Collana:
Nr. Volume
3
Formato
13x21
Nr. Pagine
120
Mese Pubblicazione
Giugno
Anno Pubblicazione
1983
Oggetto di questo lavoro è la discussione semiotica contemporanea sui problema del segni iconici. Viene ricostruita fin dalie origini - cioè fin dal dibattito sullo specifico cinematografico che coinvolse, tra gli altri, Pasolini, Metz, Bettetini - l'analisi che gli studiosi dei segni, primo fra tutti Umberto Eco, hanno dedicato al problema della similarità visiva nel corso di una decina d'anni di lavoro. L'esposizione descrittiva dl tale dibattito fornisce l'occasione per tentare - traendo spunto dal carattere emblematico della discussione - un'analisi teorica degli intenti metodologici manifestati dalla semiotica nell'approccio al proprio oggetto di studio. Come molte altre «scienze umane», la semiotica assume infatti un atteggiamento che aspira ad essere «scientifico», operazionale, empirico: ma così affrontato il tema dell'iconismo si frantuma, dimostrandosi inconsistente. Si giunge pertanto all'esito « destinale », come direbbe Peirce, della ricerca: l'annichilimento totale del suo stesso oggetto di studio.

L'AUTORE

Rossella Fabbrichesi Leo
è nata a Padova nel 1956. Si è laureata nei 1980 In filosofia teoretica con Carlo Sini, presso l'Università dl Milano. Ha pubblicato vari saggi dedicati al problema dell'immagine e al tema dell'iconismo in CS. Peirce. È redattrice della rivista «L'uomo, un segno». Attualmente si occupa del rapporto tra semiotica e cosmologie In Peirce.
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTE! This site uses cookies and similar technologies .
This site uses cookies , including third parties : by clicking on ' I approve , continuing the navigation , making the scroll of the page or other interaction with the website , you consent to the cookies .
For more information or to refuse consent to all or some cookies, see the information .
 Privacy Policy