NOTE! This site uses cookies and similar technologies .
This site uses cookies , including third parties : by clicking on ' I approve , continuing the navigation , making the scroll of the page or other interaction with the website , you consent to the cookies .
For more information or to refuse consent to all or some cookies, see the information .
0205041050.jpg0205041050.jpg
Teoresi e storia nel divenire del pensiero filosofico
SKU: 0205041050
Marchesi Angelo
22,50 €

Isbn
8849510780
Collana:

"Dialoghi «oltre il chiostro»"
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
17
Formato
15x22
Nr. Pagine
284
Mese Pubblicazione
Luglio
Anno Pubblicazione
2005
Parafrasando la nota frase kantiana secondo cui «i pensieri senza intuizione sensibile sono vuoti e le intuizioni senza concetti sono cieche», si potrebbe qui dire che "la teoresi senza storia è vuota e la storia senza teoresi è cieca", in quanto la riflessione teoretica umana ha bisogno, per attuarsi effettivamente, dell'apporto e dello stimolo esperienziale e storico, mentre la storia, senza l'apporto, indispensabile e consapevole, della riflessione teoretica rimane cieca. È quello che si è cercato di mettere a tema e di realizzare in queste pagine, affrontando, nella prima parte, una sequela di argomenti e di problemi presenti nel pensiero medievale ed ancor oggi stimolanti, mentre, nella seconda parte, sulla scorta della guida di un pensatore contemporaneo come Wolfhart Pannenberg, si è ripercorso il cammino, ricco e quanto mai attuale, del rapporto intercorso, per secoli interi sino ad oggi, tra momento della riflessione filosofica umana ed apporto critico ed innovatore della riflessione biblica e teologico-rivelata. L'Autore spera in tal modo di aver contribuito ad approfondire ed arricchire questo nesso inelndibile tra teoresi e storia, nesso che attraversa una vicenda plurisecolare, che non può essere ignorato e che è in grado, ancor oggi, di sollecitare nel lettore attento ulteriori riflessioni e positivi approfondimenti.

L'AUTORE

Angelo Marchesi
, dopo la laurea in filosofia (1957) e il diploma del Corso di perfezionamento, conseguito presso l'Università Cattolica di Milano (1960) con G. Bontadini, ha insegnato (dal 1961) come assistente volontario e poi come docente incaricato presso lo stesso Ateneo, per passare, successivamente, presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università degh Studi di Parma, dove ha insegnato, come professore associato, Filosofia della religione sino all'anno accademico 1999-2000. Oltre a collaborare a diverse riviste di filosofia e a volumi collettivi, ha pubblicato tra l'altro: L'uomo contemporaneo: smarrimenti e recupero (Milano, 1977), Dal 'logos' greco al 'Logos' cristiano (Parma, 1984), Il pensiero fllosofico-religioso di MT. Cicerone (Parma, 1985), Philosophica et theologica (Parma, 1987), Linee di uno sviluppo storico della filosofia della religione (Parma, 1988), Filosofia e religione. Una integrazione possibile (Milano, 1991), Pensiero medievale e pensiero contemporaneo (Parma, 1992), Linguaggio umano, ermeneutica e filosofia della religione (Parma, 1994), Storia del pensiero filosofico patristico e medievale (Soveria Mannelli, 1998; 2 voli.), Filosofia e teologia. Quale rapporto? (Milano, 1999).
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved