I caratteri del reale
SKU: 0213064130
Paleologo Giovanni
60,00 €

Isbn
9788849526530
Nr. Pagine
XIV + 466
Formato
17x24
Mese Pubblicazione
Ottobre
Anno Pubblicazione
2013

Quanto possiamo conoscere il reale? Appare intuitivo, ossia certo, che alcune idee generali siano comuni a tutti gli uomini: per esempio nessuno negherebbe l’esistenza di elementari ed obiettivi principî logici, o della propria individualità. Inoltre ricostruiamo aspetti di eventi già accaduti, ed esprimiamo previsioni sul sopravvenire di altri. Da qui la progressiva formazione di nozioni, incluse quelle relative a noi stessi. Perché a parte i fatti esterni, accade di esaminarci da soli, e siamo consapevoli della fondamentale somiglianza fra individui. Si osservano così le strutture della materia e dello spirito nonché la reale esistenza di entrambi, ed i rapporti che li legano. Considerando i soggetti e la loro separatezza, muoviamo dagl’incerti barlumi dello spirito degli animali alla complessità umana, di cui ci è dato cogliere i caratteri. Qui due argomenti fanno apparire necessaria una vita spirituale successiva alla morte dei corpi, mentre possono trarsi conclusioni su aspetti di quella. Dalla obiettiva esistenza di concetti veramente universali è poi consentito dedurre quella di uno Spirito ersonalizzato, o supremo; mentre soccorrono criterî logici per determinare i rapporti di quest’ultimo con i singoli e con la materia. Sull’eventuale riscontro di spiriti individuali collegati a mondi extraterrestri nulla sappiamo, e ben poco sulle storie delle specie umane del Pianeta. Sarebbe ragionevole supporre la priorità temporale della materia rispetto allo spirito? Cosa dire in proposito? La ricerca attiene pure alle idee di scienza e cultura, progresso e filosofia, concreto ed astratto, felicità, teoria e pratica; ed anzitutto all’eventuale primazia della morale, ed alla sostanza di questa.

L’AUTORE
Giovanni Paleologo
ha studiato legge e scienze politiche alla «Sapienza» di Roma. È stato per cinquant’anni magistrato civile, penale, amministrativo e tributario. Dal 2002 è presidente onorario del Consiglio di Stato e dal 1980 cavaliere di gran croce dell’Ordine al merito della Repubblica. Ha scritto o curato vari volumi di diritto o di storia. Questo è il suo primo libro di filosofia.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTE! This site uses cookies and similar technologies .
This site uses cookies , including third parties : by clicking on ' I approve , continuing the navigation , making the scroll of the page or other interaction with the website , you consent to the cookies .
For more information or to refuse consent to all or some cookies, see the information .
 Privacy Policy