NOTE! This site uses cookies and similar technologies .
This site uses cookies , including third parties : by clicking on ' I approve , continuing the navigation , making the scroll of the page or other interaction with the website , you consent to the cookies .
For more information or to refuse consent to all or some cookies, see the information .
0803356000.jpg0803356000.jpg
Perchè investire in Australia - Ricerca e sviluppo tecnologico
SKU: 0803356000
Sasanelli Nicola
52,00 €

Isbn
884950621X
Formato
17x24
Nr. Pagine
400
Mese Pubblicazione
Ottobre
Anno Pubblicazione
2003
Il libro fornisce una panoramica sulla ricerca e sviluppo scientifico e tecnologico in Australia ed è indirizzato a ricercatori e a imprenditori italiani. I contenuti del libro, infatti, vogliono essere uno stimolo per i ricercatori ad individuare campi innovativi di cooperazione e un incoraggiamento per gli imprenditori, in particolare delle aziende hi-tech, ad inserire l'Australia nei loro programmi d'investimento. Il presente elaborato dimostrerà come l'Australia vada considerata non come un Paese di arrivo ma come un ambiente favorevole per una possibile espansione verso l'area del Pacifico. Il Sistema Ricerca australiano viene inquadrato dall'autore, personalmente impegnato nella promozione della cooperazione scientifica e tecnologica tra Italia e Australia, in un contesto politico ed economico che punta sulla conoscenza e sull' innovazione, come elementi prioritari che consentono all'Australia di giocare un ruolo da protagonista in tutta l'area del Pacifico. Vengono quindi presi in cosiderazione gli aspetti macroeconomici, la politica della ricerca australiana e viene presentato il Programma Nazionale della Ricerca; da questi e da un'approfondita analisi dell'efficienza del Sistema Ricerca, attraverso la quantità e qualità delle pubblicazioni scientifiche e dei brevetti nazionali, emergono le aree di eccellenza. Il testo si sofferma, successivamente, sulle attività di cooperazione multilaterale e bilaterale Italia-Australia, citando trattati ed accordi e presentando le principali iniziative realizzate nell'ultimo biennio. Infine, fornisce una panoramica delle principali Università e Centri di ricerca pubblici australiani, in riferimento anche alla popolazione studentesca, allo staff di ricerca ed alla spesa sostenuta dalle singole Università su ogni area tematica di ricerca. Questo libro, ricco di riferimenti ed informazioni dettagliate, costituisce un utile background, per chi intende investire in conoscenza in Australia e fornisce dei validi spunti per eventuali iniziative.

L'AUTORE

Nicola Sasanelli, nato a Bari nel 1960, si laurea in ingegneria elettronica presso l'Università del capoluogo pugliese. Nel 1988 diventa ricercatore presso il Dipartimento di Microelettronica del Parco Scientifico e Tecnologico - Tecnopolis CSATA N.O. di Bari, dove successivamente promuove e gestisce progetti di cooperazione internazionale. Dal 2001, su incarico del Ministero degli Affari Esteri, ricopre la carica di Addetto Scientifico presso l'Ambasciata d'Italia a Canberra, Australia. Durante il biennio 2001-2002 ha assunto la carica di Presidente del CCAMLR (Commission for the Conservation of Antarctic Marine Living Resource) . Dal 2003 è Adjunct Professor of Science and Technology presso l'University of Canberra. E autore di articoli di natura politica/economica relativi allo sviluppo di Piccole e Medie Imprese del settore high-tech. Ha pubblicato, come coautore, nel 2000 Technology and Innovation in the Egyptian Indnstry e nel 2001 La cooperazione internazionale scientifica e tecnologica e delle imprese high-tech.
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved