NOTE! This site uses cookies and similar technologies .
This site uses cookies , including third parties : by clicking on ' I approve , continuing the navigation , making the scroll of the page or other interaction with the website , you consent to the cookies .
For more information or to refuse consent to all or some cookies, see the information .
Spazi di giustizia negoziata nel regnum della prima età moderna
SKU: 8518053180
Pignata Marianna

14,00 €

Isbn
9788849535907
Collana:

"Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli" 
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
5
Formato
17x24
Nr. Pagine
VIII+112
Mese Pubblicazione
Marzo
Anno Pubblicazione
2018

Sul finire del Cinquecento, nel Regnum di Napoli, nella congiuntura che vede forze centripete rappresentate da istituzioni nobiliari e togate in conflitto, i giureconsulti si mostrano spesso ‘ambigui’, a metà strada fra mentalità vecchia e nuova, non palesano indirizzi condivisi, quindi non propongono canoni di giudizio univoci tali da fornire allo storico punti di riferimento inequivocabili circa gli orientamenti assunti ed il significato stesso del loro agire. Sullo sfondo permangono ‘spazi di giustizia alternativa’ che persuadono i protagonisti della cultura giuridica a presentare l’arbitrato come fenomeno tendente ad attenuare i confini tra giustizia egemonica e negoziata e, perciò, tra giustizia pubblica e privata. Camillo Borrelli, uno dei principali giuristi coinvolti nel dibattito, con i suoi Commentaria super Pragmaticis Regis Ferdinandi primi, riflette i tratti caratterizzanti di una sovranità che usa strategie in termini di ‘amministrazione della giustizia’ ben lontane dalla mera forza.

L'AUTORE
Marianna Pignata è ricercatrice (SSD IUS 19) presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli. È autrice di numerose pubblicazioni, anche di carattere monografico, in materia di Storia del diritto medievale e moderno. Oltre alle tematiche attinenti alle ‘forme alternative di giustizia’, tra i suoi interessi di ricerca – che si rivolgono soprattutto all’esperienza giuridica di età moderna – figurano la storia dei diritti reali e del diritto di famiglia.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved