NOTE! This site uses cookies and similar technologies .
This site uses cookies , including third parties : by clicking on ' I approve , continuing the navigation , making the scroll of the page or other interaction with the website , you consent to the cookies .
For more information or to refuse consent to all or some cookies, see the information .
8810031100.jpg8810031100.jpg
Poteri del giudice e diritti delle parti nel processo civile
SKU: 8810031100
Scarselli Giuliano
43,00 €

Isbn
9788849519754
Collana:

"Quaderni de «Il giusto processo civile»"
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
4
Formato
17x24
Nr. Pagine
332
Mese Pubblicazione
Luglio
Anno Pubblicazione
2010
Il libro provvede a pubblicare le relazioni tenute nell'incontro di studio organizzato dall'Università di Siena con la formazione decentrata della Toscana del CSM nel novembre del 2007, sul tema dei «Poteri del giudice e diritti delle parti». In questi anni, tutte le riforme del processo civile hanno aumentato i poteri del giudice e ridotto i diritti delle parti. E' un fenomeno che non può non essere segnalato e studiato e che impone alla dottrina ogni più ampia riflessione. Il tema, poi, inevitabilmente, porta a riflettere altresì sulla stessa natura e/o funzione del processo civile, sugli equilibri tra pubblico e privato, sui rapporti tra libertà e autorità , o infine, se si vuole, sullo stesso principio costituzionale di terzietà del giudice. Poichè, inoltre, il rapporto tra poteri del giudice e diritti delle parti è stato oggetto di forti modificazioni con il passaggio dal vecchio codice di procedura civile del 1865 all'attuale del 1940 e un certo ruolo ha avuto in quel passaggio Piero Calamandrei, l'incontro di studio è stato altresì occasione per riflettere su uno dei massimi (forse il massimo) processualcivilista del secolo appena terminato e per presentare il lavoro monografico di Franco Cipriani su «Piero Calamandrei e la procedura civile».

IL CURATORE
Giuliano Scarselli
(Firenze 1960) è professore ordinario nella Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Siena, dove insegna Diritto processuale civile, nonchè avvocato in Firenze e Roma. Dal 1984 collabora alla rivista Il Foro italiano, ove scrive su temi processuali, giudiziali e forensi. Ha pubblicato le monografie: La condanna con riserva (1989); L'accertamento sommario del passivo fallimentare (1991); Le spese giudiziali civili (1998); La tutela dei diritti dinanzi alle autorità garanti (2000); Il nuovo patrocinio a spese dello Stato nei processi civili ed amministrativi (2003); nonchè manuali per studenti e operatori giuridici: Ordinamento giudiziario e forense,3ª ed., 2010; Manuale di diritto fallimentare (2ª ed., 2010, con altri autori). E' nel comitato editoriale della Rivista di diritto processuale civile e socio fondatore dell'Associazione italiana fra gli studiosi di ordinamento giudiziario.
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved