Il diritto penale minimo. La questione criminale tra riduzionismo e abolizionismo
SKU: 0786241000
Baratta Alessandro
14,40 €

Formato
13x21
Nr. Pagine
265
Mese Pubblicazione
Giugno
Anno Pubblicazione
1986

Di fronte alla crisi che investe oggi la giustizia penale in Europa, si sviluppano due movimenti di pensiero, diversi ma complementari, che stanno alla base di una politica alternativa del controllo sociale. Da un lato un movimento riduzionista, che tende al massimo contenimento della violenza punitiva entro rigorosi limiti formali e funzionali, affermando i principi garantistici del diritto penale liberale ed i criteri razionali di un diritto penale minimo che commisuri gli eventuali effetti utili con i costi sociali delle pene. Dall'altro lato un movimento abolizionista, che conduce alle conseguenze più radicali l'utopia concreta della sostituzione del sistema punitivo tradizionale, ed in particolare del carcere, promuovendo forme diverse di percezione e di gestione dei conflitti nelle società. In questo volume vengono presentate e discusse entrambe le direzioni.

GLI AUTORI

Alessandro Baratta docente di filosofia giuridica e sociale e di sociologia del diritto nell'Università del Saarland (RFT).

Alberto Di Lazzaro funzionario presso l'Ufficio Studi delloAmministrazione penitenziaria del Ministero di Grazia e Giustizia a Roma.

Luigi Ferrajoli docente di filosofia del diritto nell'Università di Camerino.

Emilio Garcia Mendez funzionario presso l'Istituto delle Nazioni Unite per la ricerca sulla difesa sociale (U.N.S.D.R.!.) a Roma.

Massimo Pavarini docente di diritto penitenziario nell'Università di Bologna.

Eligio Resta docente di sociologia del diritto nell'Università di Bari.

Gerlinda Smaus docente di sociologia nell'Università del Saarland (RFT).

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTE! This site uses cookies and similar technologies .
This site uses cookies , including third parties : by clicking on ' I approve , continuing the navigation , making the scroll of the page or other interaction with the website , you consent to the cookies .
For more information or to refuse consent to all or some cookies, see the information .
 Privacy Policy