NOTE! This site uses cookies and similar technologies .
This site uses cookies , including third parties : by clicking on ' I approve , continuing the navigation , making the scroll of the page or other interaction with the website , you consent to the cookies .
For more information or to refuse consent to all or some cookies, see the information .
0707113060.jpg0707113060.jpg
Occupazione bellica
SKU: 0707113060
Amirante Aldo
18,00 €

Isbn
9788849513448
Collana:

"Seconda Università degli Studi di Napoli « Jean Monnet » Quaderni"
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
19
Formato
17x24
Nr. Pagine
496
Mese Pubblicazione
Settembre
Anno Pubblicazione
2007

I conflitti armati rappresentano la più antica ed importante relazione internazionale tra i popoli, essendo lo strumento di sottomissione degli altri popoli. Dalla schiavitù dei perdenti alla tutela degli occupati, ed al divieto di inutili violenze, la guerra si è evoluta anche nei suoi principi giuridici, ponendo in risalto i poteri e gli obblighi del vincitore di turno. La storia del diritto internazionale ha posto sempre grande attenzione alle evoluzione del diritto di guerra, sia quale jus in bello che quale jus ad bellum, e l'evoluzione del diritto di occupazione, del diritto dei popoli sottomessi durante i conflitti è proseguita di pari passo con il rispetto della dignità dell'Uomo in quanto tale. In questo studio vengono analizzati il percorso storico del diritto della occupazione militare, dalle sue antiche origini, fino alle Convenzioni contemporanee ed alla applicazione nei fenomeni di peace keeping, poi gli elementi costitutivi del diritto della occupatio bellica, inquadrati nei suoi riferimenti normativi, consuetudinari e pattizi. L'analisi delle norme viene svolta alla luce della prassi e della giurisprudenza interna ed internazionale, per delineare un quadro quanto più obbiettivo possibile di un diritto dall'applicazione sempre controversa. Nell'ottica del quadro normativo delineato viene messa in luce l'applicazione del diritto di occupazione nel caso del Kosovo, dell'Afghanistan e dell'Iraq, fattispecie di applicazione molto diverse tra loro, ma tuttora in vigore, e le eventuali lacune di un corpus normativo di difficile applicazione, ma che rappresenta uno strumento di governo per le Potenze di occupazione, e di tutela per i popoli occupati.

L'AUTORE

Aldo Amirante, dottore di ricerca e avvocato, è cultore di diritto internazionale presso la Cattedra di diritto internazionale della Facoltà di Studi Politici e per l'Alta Formazione Europea e Mediterranea "Jean Monnet" della Seconda Università di Napoli. Ha svolto incarichi didattici in numerosi corsi post lauream, sia in qualità di tutor che di docente, sia presso la Facoltà di Studi Politici che presso la Facoltà di Giurisprudenza, nonchè nel corso di Specializzazione per le Professioni Legali della Seconda Università di Napoli.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved