7912170120.jpg7912170120.jpg
La tutela dei diritti umani e dei principi democratici nell'azione esterna dell'Unione Europea
SKU: 7912170120
Angioi Silvia
22,00 €

Isbn
9788849524864
Collana:

"Seconda Università degli Studi di Napoli « Jean Monnet » Quaderni"
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
38
Formato
17x24
Nr. Pagine
208
Mese Pubblicazione
Ottobre
Anno Pubblicazione
2012
Per quanto il dibattito relativo all'affermazione dei diritti umani nell'ambito dell'ordinamento dell'Unione europea sia datato, è sol tanto a partire dal trattato di Maastricht che si è provveduto ad apportare al sistema dei trattati istitutivi alcuni fondamentali emendamenti. La progressiva introduzione di norme in materia, che ha prodotto i suoi ultimi risultati con l'adozione del trattato di Lisbona, ha consentito di istituzionalizzare le competenze dell'Unione europea in un settore - la tutela dei diritti dell'uomo e dei principi democratici - non disciplinato dal sistema dei trattati istitutivi: si è così colmata un'evidente lacuna, attraverso l'inserimento sia di norme di carattere generale, volte a conferire all'Unione europea i tratti di un'organizzazione «fondata» sul rispetto dei diritti umani e dei principi democratici, sia di norme di carattere più specifico, dirette ad «orientare» alcune politiche, in primis la politica di cooperazione allo sviluppo e la politica estera e di sicurezza. Si è così perseguito l'obiettivo di consolidare i principi in materia di democrazia e rispetto dei diritti umani, in quanto destinati non solo a modulare il funzionamento dell'Unione e del suo ordinamento interno, ma altresì a caratterizzare in maniera determinante l'intero sistema delle relazioni con i paesi terzi, secondo una logica che impone di proiettare all'esterno i valori su cui l'Unione europea si fonda. Sotto questo profilo, la politica di cooperazione allo sviluppo e la politica estera e di sicurezza svolgono un ruolo primario proprio perchè dell'azione esterna costituiscono la componente fondamentale: è infatti primariamente attraverso gli strumenti che sono stati elaborati in questi settori che si è potuto delineare il quadro, non solo giuridico-normativo, ma anche operativo, che consente all'Unione europea di svolgere, in un'ottica di trasversalità e coerenza, un ruolo effettivo per la tutela dei diritti umani e dei valori democratici.

L'AUTORE
Silvia Angioi
è ricercatore di Diritto internazionale presso il Dipartimento di Scienze politiche «Jean Monnet» della Seconda Università di Napoli. È autrice di diverse pubblicazioni in materia di diritto internazionale pubblico, attinenti in particolare al settore dei diritti umani.
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTE! This site uses cookies and similar technologies .
This site uses cookies , including third parties : by clicking on ' I approve , continuing the navigation , making the scroll of the page or other interaction with the website , you consent to the cookies .
For more information or to refuse consent to all or some cookies, see the information .
 Privacy Policy