NOTE! This site uses cookies and similar technologies .
This site uses cookies , including third parties : by clicking on ' I approve , continuing the navigation , making the scroll of the page or other interaction with the website , you consent to the cookies .
For more information or to refuse consent to all or some cookies, see the information .
0783162000.jpg0783162000.jpg
La competenza a denunciare i trattati internazionali - Contributo allo studio del treaty power
SKU: 0783162000
Ziccardi Capaldo Giuliana
15,40 €
not available Notify Me

Collana:

"Univ.degli Studi di Salerno Pubblicazioni - Sezione Studi Giuridici"
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
4
Formato
17x24
Nr. Pagine
288
Mese Pubblicazione
Giugno
Anno Pubblicazione
1983
La problematica sulla competenza a denunciare i trattati internazionali si colloca in quella più ampia dei rapporti «interni» tra esecutivo e legislativo in materia di politica estera e del rilievo che il diritto costituzionale degli Stati ha sul piano internazionale. La materia è stata lungamente al margine della considerazione degli studiosi del diritto e dei costituenti, nonostante abbia posto e ponga pressanti interrogativi sia sotto il profilo interno sia sotto quello internazionalistico. L'indagine condotta in questo volume ha portato ad affermare l'esistenza negli ordinamenti degli Stati a democrazia occidentale di un principio della compartecipazione parlamento-governo, che conferisce insieme ai due massimi organi politici tutto il treaty-power e pertanto ne sancisce il carattere di potere «diviso». Sul piano internazionale il principio che considera rilevanti soltanto le norme interne di importanza fondamentale, incorporato nell'art. 46 della Convenzione di Vienna sul diritto dei trattati, consente di invocare come causa di invalidità della denuncia la violazione della compartecipazione parlamento-governo. In questo senso depongono casi della prassi interna ed internazionale nei quali la invalidità della denuncia è stata sostenuta motivandola con la mancata partecipazione di uno degli organi costituzionalmente contitolari del potere decisionale.

L'AUTORE

Giuliana Ziccardi Capaldo, assistente nell'Università di Napoli, incaricata dell'insegnamento di Organizzazione Internazionale nella Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Salerno dal 1978. Ha svolto attività di ricerca in vari settori del diritto internazionale in Università italiane ed Istituti stranieri - soprattutto presso il Max Planck Institut di Heidelberg - approfondendo alcuni temi che hanno poi costituito oggetto di pubblicazioni in varie riviste. Ha pubblicato in volume: Le situazioni territoriali illegittime nel diritto internazionale, Napoli, Editoriale Scientifica, 1977.
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved