NOTE! This site uses cookies and similar technologies .
This site uses cookies , including third parties : by clicking on ' I approve , continuing the navigation , making the scroll of the page or other interaction with the website , you consent to the cookies .
For more information or to refuse consent to all or some cookies, see the information .
7308052080.jpg7308052080.jpg
Istruzione laica e confessionale nello Stato delle autonomie
SKU: 7308052080
Parisi Marco
29,00 €

Isbn
9788849516203
Collana:

"Univ.degli Studi del Molise - Dipartimento Giuridico"
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
29
Formato
17x24
Nr. Pagine
224
Mese Pubblicazione
Maggio
Anno Pubblicazione
2008
La revisione della II Parte della Costituzione ha determinato un significativo mutamento nel criterio di distribuzione del potere legislativo tra Stato, Regioni ed Enti locali in materia di istruzione ed educazione. I nodi problematici posti dalla riforma costituzionale evidenziano la necessità di verificare se la nuova normativa imponga o meno un ripensamento delle strategie di decentramento amministrativo e di autonomia funzionale poste in essere con la legge n. 59/1997, con il d. lgs. n. 112/1998, con la legge n. 62/2000 (che ha dato luogo al riconoscimento della parità scolastica, costituzionalmente prevista, in favore delle scuole private, laiche e confessionali). Peraltro, le esperienze migratorie che, negli ultimi decenni, hanno interessato anche l'Italia (oltre alla maggior parte dei Paesi dell'Unione Europea), hanno progressivamente favorito l'adozione di una legislazione scolastica sempre più sensibile alle esigenze di interculturalità , non più eludibili in società disomogenee dal punto di vista religioso e culturale. Si è così prodotto un rinnovamento normativo, con specifiche disposizioni a tutela del multiculturalismo e per la valorizzazione delle "differenze", il cui ingresso nel nostro ordinamento giuridico è stato agevolato dalla rinnovata centralità costituzionale del principio autonomistico.

L'AUTORE
Marco Parisi è Ricercatore confermato per il Diritto Canonico ed Ecclesiastico nella Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi del Molise, dove insegna in affidamento interno Diritto Ecclesiastico, Diritto Ecclesiastico e Canonico, Diritto Ecclesiastico Comparato e Storia e sistemi dei rapporti tra Stato e Chiesa. È, altresì, titolare dell'insegnamento di Diritto Ecclesiastico presso la Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali dell'Ateneo molisano. Fra le opere pubblicate, si segnalano: L'islam e i Paesi europei: problemi giuridici e di legalità costituzionale, Salerno, 2000; Gli enti religiosi nella trasformazione dello Stato sociale, Napoli, 2004. È coautore dell'opera Diritto Ecclesiastico Europeo, Roma-Bari, 2006. Tra i saggi più recenti, si ricordano: Parità scolastica, educazione religiosa e scuole islamiche: problemi e prospettive, in Il Diritto di famiglia e delle persone, 2007, 4; La revisione degli statuti regionali e la valorizzazione dell'esperienza religiosa: osservazioni sulle nuove dinamiche del diritto ecclesiastico regionale, in Il Diritto Ecclesiastico, 2006, 1-2. È stato, inoltre, curatore delle opere collettanee: L'insegnamento del Diritto Ecclesiastico nelle Università italiane, Napoli, 2002; Autonomia, decentramento e sussidiarietà i rapporti tra pubblici poteri e gruppi religiosi nella nuova organizzazione statale, Napoli, 2003; Le organizzazioni religiose nel processo costituente europeo, Napoli, 2005; Simboli e comportamenti religiosi nella società plurale, Napoli, 2006; Immigrazione e soluzioni legislative in Italia e Spagna. Istanze autonomistiche, società multiculturali, diritti civili e di cittadinanza, Campobasso, 2007
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved