La libera scelta delle donne e il ruolo del diritto
SKU: 75181561802
Facchi Alessia
17,99 €

Nr. Pagine
18
Formato
PDF

Differenti concezioni dei rapporti dei ruoli femminili, nel privato e nel pubblico e dei diritti delle donne sono considerate uno dei principali ostacoli all’integrazione nelle società europee di migranti e loro discendenti. Partendo da un quadro generale delle questioni in gioco e della loro rappresentazione, l’articolo si concentra sull’idea di libera scelta della persona – impostasi nello spazio pubblico europeo come il più forte argomento di legittimazione di pratiche culturali e prescrizioni religiose – e sulle condizioni concrete per la sua realizzabilità. Condizioni che appaiono particolarmente problematiche nella sfera privata e familiare, quella in cui si verificano le maggiori violazioni dei diritti delle donne, una sfera che continua ad essere protetta dalla visibilità e dall’intervento pubblico. In conclusione l’autrice si richiama ad una concezione di libertà come non dominio come adeguata a legittimare forme articolate di intervento giuridico e come componente significativa di una visione dell’integrazione che valorizzi la libertà femminile.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTE! This site uses cookies and similar technologies .
This site uses cookies , including third parties : by clicking on ' I approve , continuing the navigation , making the scroll of the page or other interaction with the website , you consent to the cookies .
For more information or to refuse consent to all or some cookies, see the information .
 Privacy Policy