Le vie della legge alla corruzione negli appalti pubblici
SKU: 9914224010
Santoro Pelino
31,99 €

Nr. Pagine
16
Formato
PDF

L’autore, prendendo spunto dalla vicenda del Mose, intende sottolineare come, nel sistema degli appalti pubblici, sono le stesse leggi ad assecondare, direttamente o indirettamente, comportamenti collusivi e corruttivi nelle fasi di programmazione ed avvio della procedure di gara e di esecuzione dei relativi contratti. In particolare – a parte il meccanismo extra ordinem per la realizzazione delle opere di salvaguardia della laguna veneta, reso possibile da un’esplicita autorizzazione legislativa ad affidarne la realizzazione ad un concessionario unico in deroga alla normativa vigente – vengono individuati tre cause principali di corruzione. L’eccessiva procedimentalizzazione, la discrezionalità amministrativa e tecnica e l’intermediazione. Il moltiplicarsi dei momenti decisionali, infatti, rende qualsiasi procedura dipendente da un soggetto, la cui valutazione può rimanere condizionata da scambi corruttivi di vario tipo; maggiori sono i passaggi più alta è la percentuale che i fenomeni devianti si verifichino.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTE! This site uses cookies and similar technologies .
This site uses cookies , including third parties : by clicking on ' I approve , continuing the navigation , making the scroll of the page or other interaction with the website , you consent to the cookies .
For more information or to refuse consent to all or some cookies, see the information .
 Privacy Policy