NOTE! This site uses cookies and similar technologies .
This site uses cookies , including third parties : by clicking on ' I approve , continuing the navigation , making the scroll of the page or other interaction with the website , you consent to the cookies .
For more information or to refuse consent to all or some cookies, see the information .
L’integrazione dei contratti di impresa. Dilatazione o estinzione della fattispecie?
SKU: 9917211002
Ricciuto Vincenzo
14,99 €

Formato:
PDF
Nr. Pagine:
15
Estratto Rivista

Rivista di diritto dell'impresa 2/2017

Vai alla Rivista

Il saggio, prendendo spunto dal tradizionale dibattito relativo alla possibilità di costruire una categoria dogmatica unitaria dei contratti d’impresa, analizza il tema alla luce dell’aumento esponenziale delle discipline settoriali in materia di regolazione del mercato. L’Autore evidenzia come tali normative incidono profondamente, in senso conformativo, sull’attività dell’impresa e, di conseguenza, sul quomodo dello svolgimento della sua attività contrattuale. Quest’ultima, pertanto, si presenta caratterizzatada tratti peculiari rispetto alla categoria del contratto in generale. Ne è un esempio il normale e preponderante ricorso all’integrazione del contratto – rispetto alla eccezionalità delle ipotesi codicistiche – il quale si pone, dunque, come tecnica di adeguamento ab externo dell’attività contrattuale dell’impresa agli interessi generali del particolare mercato nel quale l’impresa stessa contrattualmente agisce.

Inspired by the traditional debate over the possible construction of a unitary theoretical framework for business contracts, the paper analyzes this issue in light of the exponential spread of sectoral frameworksin matters of market regulation. The author emphasizes how these rules profoundly shape business and, consequently, determine the manner in which related contractual activities are carried out. Such activities show peculiar features in comparison with the general category of contract.This is exemplified by the current and widespread resort to contract integration – despite of its exceptionality according to the civil code –, as a tool for adapting ab externo the business contractual activity to the general interests of the particular market in which the concernend enterprise runs its activity.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved