La valutazione della percezione del marchio nel procedimento di opposizione e i suoi limiti: la Corte di Giustizia rimette Formula Uno in pista
SKU: 9912272010
Mozzato Giulia
37,99 €

Nr. Pagine
19
Formato
PDF

La valutazione della percezione del marchio di cui è chiesta la registrazione rispetto al marchio nazionale anteriore non può portare alla constatazione dell’assenza di carattere distintivo di quest’ultimo nell’ambito di un procedimento comunitario di opposizione. Ammettere la registrazione di un marchio comunitario identico in conseguenza di una simile constatazione equivale, di fatto, a eliminare la protezione del marchio nazionale e viola il principio di coesistenza dei marchi nazionali e comunitari. Tale verifica presuppone una sorta di presunzione di validità del marchio anteriore, il cui carattere distintivo va valutato globalmente prendendo in considerazione il suo uso sul mercato e la notorietà raggiunta presso il pubblico di riferimento.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTE! This site uses cookies and similar technologies .
This site uses cookies , including third parties : by clicking on ' I approve , continuing the navigation , making the scroll of the page or other interaction with the website , you consent to the cookies .
For more information or to refuse consent to all or some cookies, see the information .
 Privacy Policy