NOTE! This site uses cookies and similar technologies .
This site uses cookies , including third parties : by clicking on ' I approve , continuing the navigation , making the scroll of the page or other interaction with the website , you consent to the cookies .
For more information or to refuse consent to all or some cookies, see the information .
La dichiarazione di «grande evento» e i relativi poteri di ordinanza nell’ordinamento giuridico italiano
SKU: 9908372005
Romano Francesca
20,99 €

Nr. Pagine:
21
Formato:
PDF

L’esercizio dei poteri di ordinanza in materia di «grandi eventi» costituisce un argomento poco trattato dalla scienza giuridica. Nell’articolo, dopo una breve disamina dei poteri di ordinanza nel nostro ordinamento giuridico, della loro natura e dei limiti entro i quali sono consentiti, è stato affrontato il problema dell’inquadramento giuridico dei poteri di ordinanza in materia di grandi eventi, degli strumenti di tutela avverso l’esercizio illegittimo di tali poteri e, in modo particolare, dei rilevanti profili di incostituzionalità della norma che li prevede. In conclusione si è osservato come sarebbe opportuno che la gestione di un fatto amministrativo, indubbiamente complesso, quale è un «grande evento», debba effettuarsi per mezzo dell’ordinario strumento legislativo anziché per mezzo di un potere che solo in via straordinaria è riconosciuto al potere esecutivo. E ciò anche attraverso una disciplina amministrativa apposita che tenga conto delle particolari esigenze organizzative e di rapidità d’azione che un grande evento richiede.

The issue of the exercise of power in the field of big events is little studied. The article briefly describes the nature and limits of the power to issue ordinance in the Italian legal system. It then examines the legal framework of the power to issue ordinance in the field of «big events» and the instruments of protection against abuse of power. It focuses on the unconstitutionality of the law that provides for such powers. The conclusion is that the undoubtedly complex administration of a big event needs to be governed by ordinary legislation rather than extraordinary powers. Administrative law needs to take into account the special requirements, (e.g.rapidity) of the organization of big events.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved