NOTE! This site uses cookies and similar technologies .
This site uses cookies , including third parties : by clicking on ' I approve , continuing the navigation , making the scroll of the page or other interaction with the website , you consent to the cookies .
For more information or to refuse consent to all or some cookies, see the information .
Le progressive aperture della Suprema Corte al principio di autoresponsabilità nella configurazione dell’assegno post-matrimoniale
SKU: 9913205005
Palazzo Massimo
39,99 €

Nr. Pagine:
40
Formato:
PDF

Lo studio ripercorre la parabola della giurisprudenza italiana in tema di assegno post-coniugale. Dalla natura polifunzionale, riconosciuta negli anni Settanta del Novecento, alla natura esclusivamente assistenziale degli anni Novanta, alle decisioni degli ultimi venti anni che utilizzano l’assegno in funzione perequativa e redistributiva dei redditi dei divorziati. L’analisi storico-giuridica, l’indagine sulle soluzioni adottate negli ordinamenti tedesco e francese e una lettura costituzionalmente orientata del sistema italiano evidenziano l’esigenza del superamento della garanzia dello standard di vita matrimoniale, in favore di una piú equilibrata tutela degli interessi di tutti i soggetti coinvolti nella crisi, compresi i figli. Il principio di autoresponsabilità, che costituisce il correlato logico-giuridico del principio di autodeterminazione ed esprime i criteri di ragionevolezza, adeguatezza e proporzionalità, appare la soluzione interpretativa che sta lentamente emergendo anche nel diritto giurisprudenziale italiano.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved