NOTE! This site uses cookies and similar technologies .
This site uses cookies , including third parties : by clicking on ' I approve , continuing the navigation , making the scroll of the page or other interaction with the website , you consent to the cookies .
For more information or to refuse consent to all or some cookies, see the information .
Principio di proporzionalità e garanzia ipotecaria
SKU: 9912205005
Giova Stefania
27,99 €

Nr. Pagine:
28
Formato:
PDF

disciplina della garanzia ipotecaria, suggerendo spunti utili a chiarire anche il problema piú generale del rapporto tra debito e garanzie. L’A. mette in luce il sostrato assiologico del principio che si manifesta nel necessario bilanciamento dell’interesse del debitore a non subire un sacrificio “oltre il necessario” e quello, opposto, del creditore a essere adeguatamente garantito. Il principio, prima di assurgere a rango costituzionale, ha orientato il legislatore del 1942 nella definizione delle regole del c.c. sull’iscrizione e sulla riduzione dell’ipoteca, ove è contemplato un bilanciamento sia nella fase della costituzione della garanzia, con le prescrizioni relative alla riduzione, sia in quella esecutiva, con le disposizioni relative alla c.d. «riduzione impropria». La sua valenza come principio generale lo rende applicabile non solo come strumento ermeneutico, ma anche nella sua capacità precettiva, quale massimizzazione dei valori a esso sottostanti, rendendo possibili dei rimedi di riduzione ad equità nei casi di concessione volontaria della garanzia.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved