NOTE! This site uses cookies and similar technologies .
This site uses cookies , including third parties : by clicking on ' I approve , continuing the navigation , making the scroll of the page or other interaction with the website , you consent to the cookies .
For more information or to refuse consent to all or some cookies, see the information .
Ermeneutica giuridica e «Caritas in veritate»
SKU: 9912205003
Caterini Enrico
21,99 €

Nr. Pagine:
22
Formato:
PDF

La Lettera Enciclica delinea il rapporto tra libertà e potere secondo l’idea di giustizia sociale. Nella civiltà della conoscenza la scelta responsabile non è una mera conseguenza del dato cognitivo ma essa stessa l’esito dell’applicazione di valori etici. Il sapere artificiale oggettivizza e de-realizza l’uomo. Non si può prescindere dal progetto di convivenza umana, da quella verità dinamica e relazionale che detta il senso del vivere comune secondo pace e giustizia. Il contratto, l’obbligazione, le successioni, l’impresa, il mercato, la famiglia, il lavoro sono strumenti del progetto e la Comunità il luogo identitario. La verità e la carità sono i paradigmi della legittimità e della legalità costituzionale quali giacimenti culturali in un dato momento storico; il rispetto del sé e dell’altro, con o senza reciprocità, è il nucleo comune della norma di diritto. L’incompiutezza umana spinge l’uomo alla ricerca della verità e della carità come progetto laico di vita in comune.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved