NOTE! This site uses cookies and similar technologies .
This site uses cookies , including third parties : by clicking on ' I approve , continuing the navigation , making the scroll of the page or other interaction with the website , you consent to the cookies .
For more information or to refuse consent to all or some cookies, see the information .
Rapporti patrimoniali tra coniugi, norme di conflitto e variabilità della legge applicabile
SKU: 9909105002
Cipriani Nicola
38,99 €

Nr. Pagine:
39
Formato:
PDF

1. Crescente diffusione dei rapporti familiari con elementi di trasnazionalità e problematiche giuridiche connesse al fenomeno: i tentativi di armonizzazione e le difficoltà in materia di rapporti patrimoniali tra i coniugi. – 2. La disciplina dei rapporti tra coniugi nel diritto internazionale privato italiano: dagli artt. 18 e 19 disp. prel. c.c. agli artt. 29 e 30, l. n. 218 del 1995. – 3. Il problema della variabilità della legge applicabile, con particolare riferimento ai rapporti patrimoniali tra i coniugi. – 4. Le soluzioni prospettate in dottrina: a) applicazione retroattiva della nuova lex causae; b) considerazione complessiva dei rapporti patrimoniali tra i coniugi; c) applicazione non retroattiva della nuova lex causae. – 5. Il ricorso a criteri di collegamento dinamici nella l. n. 218 del 1995. Conflitto mobile e improprietà del riferimento alla categoria della retroattività della legge. Il problema della certezza del diritto nelle fattispecie connotate da elementi di transnazionalità. Ontologica instabilità delle predette fattispecie in ragione della possibile pluralità delle giurisdizioni competenti. – 6. L’acquisto dei beni da parte dei coniugi come situazione esaurita. Critica. Necessità di distinguere l’efficacia esterna da quella interna dell’acquisto. Unicità della legge sostanziale del regime patrimoniale della famiglia. Possibili conseguenze sulla disciplina applicabile agli acquisti effettuati prima del mutamento della lex causae. – 7. Gli atti di disposizione di beni effettuati prima del mutamento della lex causae. Operatività del principio tempus regit actum ed esigenza di alcuni correttivi. – 8. Il diritto intertemporale in tema di rapporti patrimoniali tra i coniugi. Conferma delle conclusioni raggiunte anche in relazione all’ipotesi della successione delle leggi di conflitto.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved