Testamento falso, indegnità a succedere. De cuius coniugato senza figli e delazione dell’eredità al coniuge e ai fratelli. Difetto di indizi e solide prove
SKU: 9917368007
Santarsiere Vittorio
29,99 €

Nr. Pagine
15
Estratto Rivista

Le Corti Salernitane 3/2017

Formato
PDF

Successione mortis causa – Testamento olografo – De cuius coniugato senza figli – Chiamati a succedere – Coniuge e fratelli – Testamento falso – Redatto dal coniuge – Mancata reintegrazione fratelli – Indegnità a succedere – Sanzione civile – Carattere patrimoniale e fondamento pubblicistico – Capitoli di prova presentati – Irrilevanti a supportare l’indegnità – Indagine esplorativa – Non pertiene al giudice; App. di Milano, Sez. II, 13 aprile 2016; con nota di V. Santarsiere, Testamento falso, indegnità a succedere. De cuius coniugato senza figli e delazione dell’eredità al coniuge e ai fratelli. Difetto di indizi e solide prove

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTE! This site uses cookies and similar technologies .
This site uses cookies , including third parties : by clicking on ' I approve , continuing the navigation , making the scroll of the page or other interaction with the website , you consent to the cookies .
For more information or to refuse consent to all or some cookies, see the information .
 Privacy Policy