Il diritto civile tra regole di dettaglio e princípi fondamentali. “Dall’interpretazione esegetica all’interpretazione sistematica”
SKU: 9919282005
Perlingieri Pietro
25,99 €

Nr. Pagine
13
Estratto Rivista

Il Foro napoletano 2/2019
Vai alla Rivista

Formato
PDF

Nonostante talune diffidenze rinvenibili in dottrina, è da considerare superato il dogma che i princípi avrebbero valenza normativa soltanto in quanto frutto della sintesi di piú regole di dettaglio, elevate a principio, e che la loro rilevanza sarebbe mediata. Una svolta decisiva, in tal senso, è rappresentata dall’inserimento nel Trattato sull’Unione europea (art. 6) della menzione che i diritti fondamentali previsti dalla Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e risultanti dalle tradizioni costituzionali comuni agli Stati membri fanno parte del diritto dell’Unione in quanto princípi generali come anche i diritti, le libertà e i princípi della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea (Carta di Nizza), avente lo stesso valore giuridico dei Trattati. In un’epoca, come la nostra, caratterizzata da un’esperienza nuova, quale quella plurigiurisdizionale, nel dialogo fecondo che vi è tra Alte Corti e con la Corte costituzionale, il giudice, nel rispetto della particolarità del caso, deve saper rinvenire, nell’àmbito delle regole di dettaglio e dei princípi, la soluzione piú adeguata, individuando «l’ordinamento del caso concreto». Il controllo di conformità, di legittimità, in questo mutato scenario, costituisce un aspetto ontologico dell’interpretazione, parte del principio di legalità costituzionale, inteso come obbligo dell’interprete di applicare comunque la Costituzione (artt. 101 e 54 cost.). L’interpretazione attribuisce senso alle disposizioni, coordinando regole e princípi nel rispetto della loro gerarchia; sí che la normativa da applicare è il risultato dell’interpretazione. L’art. 12 disp. prel. c.c. – un’inutile archeologia del passato – è del tutto incompatibile con la legalità costituzionale.

Although some scholars are skeptical, the dogma that principles have legal value only insofar as they result from a series of detailed rules, thus raised to principles, and that their relevance is mediated, is no longer tenable. Decisive was the inclusion of art. 6 in the Treaty on European Union, whereby fundamental rights, as guaranteed by the European Convention for the Protection of Human Rights and Fundamental Freedoms, and as they result from the constitutional traditions common to the Member States, shall constitute general principles of the Union’s law, as well as the rights, freedoms and principles set out in the Charter of Fundamental Rights of the European Union, which shall have the same legal value as the Treaties. In times, like these, characterized by a new, pluri-jurisdictional experience, in the fruitful dialogue between the High Courts and the Constitutional Court, any courts, while respecting the peculiarities of each case, must find out the most adequate solution within detailed rules and principles, thereby isolating the ‘system of the single case’. Within this changed scenario, the review of compliance and legitimacy turns into an ontological aspect of interpretation, part of the principle of constitutional legality, intended as a duty of the interpreter to apply the Constitution in any case (arts. 101 and 54 Const.). The interpretation gives meaning to the provisions, coordinating rules and principles while respecting their hierarchy; accordingly, the provision to apply is a result of the interpretation. Art. 12 preliminary provisions of the civil code – a useless relic from the past – is completely at odds with constitutional legality.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTE! This site uses cookies and similar technologies .
This site uses cookies , including third parties : by clicking on ' I approve , continuing the navigation , making the scroll of the page or other interaction with the website , you consent to the cookies .
For more information or to refuse consent to all or some cookies, see the information .
 Privacy Policy