Una luce per Strasburgo in fondo al tunnel della Brexit

SKU: 9920262005
Autore:
Baldoni Diego
Estratto Rivista

Rassegna di diritto pubblico europeo 2/2020

Issn
1722-7119
Array
43,99 €

PDFStampaEmail

A quasi quattro anni di distanza dalla vittoria del leave nel referendum sulla Brexit, il risultato ha prodotto i suoi effetti nell’emiciclo parlamentare di Strasburgo e all’interno di tutte le altre istituzioni europee. Il paper, nell’analizzare le fasi del primo recesso di uno Stato dall’Unione, si propone di valorizzare l’occasione offerta dal mutamento in atto. I seggi britannici potrebbero assumere una dimensione transnazionale all’interno di un unico collegio elettorale, consentendo un significativo passo avanti nella direzione di una competizione elettorale realmente paneuropea. Da una maggiore coesione politica potrebbero prodursi riflessi positivi sul fragile equilibrio interno ai vertici delle istituzioni, come palesato nella formazione della Commissione von der Leyen.

Almost four years later since the victory of the «leave» regarding Brexit referendum, the result has produced its effects on the parliamentary hemicycle of Strasbourg as well as on the other European institutions. This paper, analyzing the phases of the first State withdrawal from the European Union, aims to value the new opportunity arising from the mutation which is still taking place. British seats could assume a transnational dimension as part of a single constituency, allowing a significant step forward to realise the perspective of a real «pan-European» election. By reaching a more intense political cohesion, relevant positive effects might be reflected on the fragile internal balance that involves the summits of institutions, as revealed during the formation of von der Leyen’s Commission.

E-Book: Formato PDF Scaricabile

9920262005.pdf
Nr. Pagine
22
Formato
PDF