NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
Manuale del diritto europeo del lavoro e della previdenza sociale
SKU: 7815066140
Zaccardi Glauco
35,00 €

Isbn
9788849528527
Collana:
"Collana di Diritto europeo"
Vai alla collana >>>
Nr. Volume
2
Nr. Pagine
384
Formato
17x24
Mese Pubblicazione
Marzo
Anno Pubblicazione
2015

Il lavoro e la sicurezza sociale sono i settori nei quali maggiormente si avverte l’influenza del diritto europeo sull’ordinamento giuridico nazionale. L’armonizzazione delle legislazioni in materia di lavoro, infatti, rappresenta un presupposto indefettibile per la realizzazione di un mercato comune effettivamente aperto e competitivo. Allo stesso modo, la fissazione di soglie minime di tutela per i diritti delle lavoratrici e dei lavoratori costituisce obiettivo irrinunciabile per l’Unione, soprattutto in considerazione dell’apertura a paesi di tradizione giuridica e culturale diversa da quella dei paesi fondatori. Nella sicurezza sociale, le differenze, strutturali, tra i sistemi previdenziali e assistenziali dei singoli paesi hanno da sempre sconsigliato, invece, il perseguimento di una legislazione uniforme, spingendo gli organi dell’Unione, più realisticamente, a ricercare gli strumenti per agevolare la circolazione dei lavoratori all’interno del mercato unico, mediante l’eliminazione di possibili ostacoli collegati alla fruizione dei diritti sociali. Da tali ragioni è derivata una produzione normativa e giurisprudenziale imponente da parte degli organi, dapprima delle Comunità e poi dell’Unione. In questo contesto, lo studio del diritto europeo del lavoro e della sicurezza sociale ha assunto, oggi, un rilievo fondamentale, sia per gli studiosi della materia, i quali non possono più prescindere dai riferimenti eurounitari, al pari di quelli costituzionali, sia per gli operatori del diritto, per i quali l’analisi della fattispecie concreta non può più limitarsi al diritto interno. Il manuale, in tale prospettiva, si rivolge sia allo studioso, sia all’interprete, accompagnando, a un ampio approfondimento dottrinale, esaustivi richiami alla giurisprudenza più recente. L’opera è aggiornata alle ultime novità legislative e, in particolare, alle seguenti fonti normative. - Decreto legge 30 marzo 2014, n. 34, convertito con modificazioni dalla legge 16 maggio 2014, n. 78 (jobs act); - Legge 30 ottobre 2014, n. 161 (legge comunitaria per il 2015); - Legge 10 dicembre 2014, n. 183 (delega al Governo per la riforma organica degli ammortizzatori sociali, delle tipologie contrattuali, della conciliazione dei tempi tra vita e lavoro).

IL CURATORE
Glauco Zaccardi, Consigliere della Sezione Lavoro della Corte di Appello di Roma, già giudice del lavoro presso il Tribunale di Tivoli.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved