9915229000

Trattamento e scambio della prova digitale in Europa

SKU: 9915229000
Autore:
Biasiotti Maria Angela - Epifani Mattia - Turchi Fabrizio
Issn
0390-0975
Rivista:
"Informatica e diritto"
Vai alla rivista >>>
Nr. Fascicolo
1-2/15
Array
84,00 €
24h.png

PDFStampaEmail

L’uso sempre più diffuso delle tecnologie digitali nella vita quotidiana delle persone, compreso quello connesso al compimento di attività illecite (spesso oltre i confini nazionali), ha fatto emergere, tanto a livello nazionale quanto a livello europeo, nuovi problemi in relazione alla raccolta, al trattamento e allo scambio della “prova elettronica” (tecnicamente definibile come “un qualsiasi dato risultante dall’output di un dispositivo analogico e/o digitale che abbia valore probatorio e che sia stato generato da, elaborato da, memorizzato su o trasmesso da, qualsivoglia dispositivo elettronico”). Dagli studi e dalle analisi condotti su questo tema, complesso e interdisciplinare, pur a fronte di una sempre maggiore importanza assunta dalle prove elettroniche nei processi davanti alle corti europee, emergono le difficoltà dovute alla mancanza di un quadro giuridico e tecnologico comune riguardo al trattamento e allo scambio della prova elettronica, alla scarsa fiducia reciproca (su significato, autenticità e affidabilità della prova) fra i principali soggetti coinvolti nel trattamento e, non ultimo, a considerevoli lacune nella preparazione dei soggetti che quotidianamente esaminano la validità e l'ammissibilità di una prova elettronica. Di questi temi si occupa il Volume, che nasce nel contesto, e come uno dei risultati, delle attività svolte dai curatori, nel triennio 2014-2016, nel progetto “Evidence - European Data Informatics Exchange Framework for Courts and Evidence”, finanziato dalla Commissione europea nell’ambito del 7° Programma quadro. Il Volume raccoglie contributi relativi al trattamento e allo scambio della prova elettronica in Italia e in Europa, che sono frutto di ricerche, studi ed esperienze di una varietà di soggetti che operano in questo campo con competenze diverse, ospitando, accanto agli approfondimenti scientifici, anche la presentazione delle esperienze di chi, quotidianamente, nella realtà concreta, deve confrontarsi con questo particolare tipo di prova.

I CURATORI
Maria Angela Biasiotti è ricercatrice presso l'Istituto di Teoria e Tecniche dell'Informazione Giuridica del CNR di Firenze dove svolge attività di ricerca nei settori del Diritto dell'Informatica e dell’Informatica Giuridica. Ha coordinato il progetto europeo “Evidence - European Data Informatics Exchange Framework for Courts and Evidence” ed è responsabile scientifica di altri progetti europei. Svolge anche l’attività di docente, insieme al prof. Gianluigi Ferrari, nei corsi di “Elementi di informatica giuridica” e “Abilità informatiche per il diritto” presso l’Università degli Studi di Pisa.
Mattia Epifani è amministratore delegato di Reality Net System Solutions, dove si occupa di informatica forense e consulenza in materia di sicurezza informatica. Possiede diverse certificazioni in materia di sicurezza informatica e di digital forensics, è relatore in seminari e corsi in materia di Computer Forensics e Ethical Hacking presso università italiane e straniere ed è autore del volume “Learning iOS Forensics”, presso l’editore PacktPub.
Fabrizio Turchi è primo tecnologo presso l'Istituto di Teoria e Tecniche dell'Informazione Giuridica del CNR di Firenze dove svolge attività di ricerca nell’ambito degli standard per la rappresentazione e la diffusione in Internet di documenti giuridici e dello sviluppo di prototipi software per il dominio giuridico. Nell'ambito del progetto europeo “Evidence - European Data Informatics Exchange Framework for Courts and Evidence”, è stato responsabile delle attività relative agli standard tecnologici per la raccolta, la custodia, il trattamento e lo scambio delle prove elettroniche in Europa.

Indice
PRESENTAZIONE
L’importante strada aperta dal progetto Evidence di CARMELO ASARO
Opportunità e sfide per la prova elettronica di MARIA ANGELA

BIASIOTTI, MATTIA EPIFANI, FABRIZIO TURCHI
Ringraziamenti

STUDI E RICERCHE
MARIA ANGELA BIASIOTTI, Presente e futuro dello scambio della prova elettronica in Europa
MARCO TORRE, Aspetti giuridici e tecnici relativi al trattamento della prova digitale nel processo penale. La prova informatica nella legge 18 marzo 2008, n. 48
FEDERICO COSTANTINI, MARCO ALVISE DE STEFANI, Il “controllo” della prova digitale. Questioni teoretiche, organizzative e operative
DANIELE MEZZANA, Prove elettroniche: attori, ostacoli e fattori di facilitazione
LAURA BARTOLI, CESARE MAIOLI, La catena di custodia del dato digitale: tra anelli solidi e anelli mancanti
SARA CONTI, La legislazione in materia di prove digitali nell’ambito del processo penale. Uno sguardo all’Italia
SILVIA MOFFA, Mezzi di ricerca della prova in Italia e in Europa e il portale “Notizie di Reato”
SVEVA AVVEDUTO, DANIELA LUZI, LUCIO PISACANE, La categorizzazione del progetto Evidence: la rappresentazione concettuale del dominio “prova elettronica”
JEANNE P. MIFSUD BONNICI, MELANIA TUDORICA, JOSEPH A. CANNATACI, La regolamentazione delle prove elettroniche nei processi penali in “situazioni transnazionali”: problemi in attesa di soluzioni
RAFFAELLA BRIGHI, CESARE MAIOLI, Un cambio di paradigma nelle scienze forensi. Dall’armonizzazione tecnico-giuridica a una nuova cornice epistemologica
MATTIA EPIFANI, FABRIZIO TURCHI, Lo scambio della prova digitale in Europa: una proposta per l’adozione di uno standard
DONATO LA MUSCATELLA, Il trattamento della prova digitale nel sistema processuale penale italiano. Anamnesi e prognosi di una patologia classica, declinata in una (apparente) riforma
COSIMO ANGLANO, Cloud forensics e prova digitale: problematiche e soluzioni

ESPERIENZE
ANTONIO BARILI, DAVIDE GABRINI, DARIO LANTERNA, Investigazioni in tema di detenzione di materiale pedopornografico e cooperazione informativa
BRUNO FIAMMELLA, Problematiche operative e transnazionali nelle intercettazioni telefoniche e telematiche: esigenze della difesa all’uniformità dei protocolli, per la ricerca della verità
PAOLO REALE, I dati telefonici e telematici per l’autorità giudiziaria: la necessità di convergere su modelli di dati e procedure condivise
CORRADO FEDERICI, Acquisizione remota di personal object stores: questioni di ripetibilità
NANNI BASSETTI, Il repertamento e l’analisi della fonte di prova digitale in casi atipici: best practices
MICHELE FERRAZZANO, PAOLO REALE, Una proposta di progetto open source per l’analisi di tabulati telefonici in risposta a problematiche ed errori ricorrenti
ANTONIO GAMMAROTA, Lo scambio transnazionale di notizie di reati informatici: questioni di legittimità e di effettività dei diritti di difesa dell’indagato-imputato
MATTIA EPIFANI, FABRIZIO TURCHI, Digital Forensics Tools Catalogue, un punto di riferimento per la comunità degli esperti forensi
Isbn
9788849532852
Formato
17x24
Nr. Pagine
448
Mese Pubblicazione
Maggio
Anno Pubblicazione
2016