Pathos e anomalia. Linee di ricerca sugli affetti musicali nel Cinquecento
SKU: 9916208007
Bertolini Manuel
31,99 €

Nr. Pagine
16
Formato
PDF
Issn
0035-7073

Secondo la teoria musicale antica, l’armonia è dotata di una virtù naturale in grado di alterare le facoltà dell’anima di chi ascolta. Le numerose implicazioni teologiche di questo classico assioma caratterizzano i dibattiti sul rapporto fra musica ed emozioni nella prima età moderna. Esplorando una serie di fonti che sono state finora trascurate nella storiografia, questo contributo si propone di fornire alcuni esempi delle elaborazioni teoriche formulate nel corso di tali dibattiti, allo scopo di comprendere il ruolo dell’emozione nel comporre ed eseguire musica.

In ancient Greek musical theory, harmony was seen as being endowed with a natural virtue capable of altering the rational faculties of the listener’s soul. The many theological implications of this classical axiom featured in early modern debates about music and emotion. By exploring a series of sources which have hitherto been overlooked in historiography, this contribution seeks to provide some examples of original theoretical elaborations formulated in the course of these debates. A central aim of this approach involve understanding the role of emotion in composing and performing music. 580 rivista storica italiana 2/2016 ISSN

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Privacy Policy