• +39 081 7645443
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ricerca Avanzata Ricerca Avanzata
PDFStampaEmail

L’utilizzo sempre più frequente di Internet quale mezzo di contrattazione ha fatto sorgere specifiche esigenze di protezione dell’utente-consumatore. Il decreto legislativo n. 21 del 2014 di recepimento della direttiva sui «diritti dei consumatori» ha ampliato gli obblighi informativi precontrattuali a carico del professionista, prolungato i termini per l’esercizio del diritto di recesso, previsto la possibilità della sua esclusione nella fornitura di contenuti digitali, introdotto la c.d. button solution per impedire i costi occulti in Internet. Nel saggio si apprezza la scelta del legislatore italiano che, al pari di quello tedesco, ha voluto dare rilievo alle informazioni precontrattuali quali obblighi di comportamento da rispettare pena l’inesistenza del vincolo, per concludere che la legislazione speciale in tema di commercio elettronico appare di particolare interesse anche per gli studiosi di teoria generale del contratto e dell’obbligazione, poiché le disposizioni esaminate incidono inevitabilmente sulla disciplina generale del contratto e su alcuni principi ancora radicati in parte della dottrina come la «non interferenza» tra regole di validità e regole di comportamento.

E-Book: Formato PDF Scaricabile

9914324006.pdf
Nr. Pagine
16
Formato
PDF