NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
L’acqua ‘bene comune’. Spunti ricostruttivi per uno statuto delle risorse idriche
SKU: 9915324004
De Oto Valeria
18,99 €

Nr. Pagine:
19
Formato:
PDF

Il saggio ha ad oggetto la qualificazione giuridica dell’acqua in termini di ‘bene comune’. Analizzata sul piano teorico generale la qualificazione di tale categoria, l’indagine dà conto della dottrina che, partendo da istituti tradizionali quali gli usi civici ed i diritti collettivi, propone un modello di appartenenza alternativo alle tradizionali categorie del pubblico e del privato poiché innervato da procedure democratiche e partecipative.

The essay analyses the qualification of the water in terms of ‘common good’ starting from the legal construction of the general category. Special focus is given to the doctrine that reevaluates civic uses and collective rights in order to propose a model of belonging different from the traditional categories of public and private.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved