NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
La funzione espressiva del diritto
SKU: 9915224005
McGinn Thomas A.J.
57,99 €

Nr. Pagine:
58
Formato:
PDF

Si definisce la funzione espressiva del diritto come la capacità del diritto, oltre che di stabilire e applicare le norme, di esprimere con quelle norme significati sociali in grado di rafforzare o cambiare il modo di comportarsi di una comunità. Cominciamo con le origini di questa teoria, passando poi ad esaminare il lavoro dei suoi principali esponenti. Una discussione delle norme conduce ad una rassegna del regolamento giuridico, seguita dalla disamina dei suoi limiti e fallimenti. Si introducono alcuni àmbiti del diritto antico in cui la expressive law theory è stata invocata. Poi si focalizza l’indagine sulla lex imperfecta. Nelle conclusioni sono presentate ulteriori possibilità per future ricerche.

The expressive function of law is defined as the ability of law, beyond establishing and enforcing rules, to express those rules as a social meaning that can reinforce or change the norms of a community. We begin with the origins of the theory, followed by consideration of the work of leading exponents. A discussion of norms leads to a survey of legal regulation, followed by scrutiny of limitations and failures. Next come some areas of ancient law where expressive law theory has been invoked. The focus then turns to the case of the lex imperfecta. A brief conclusion introduces ideas for future enquiry.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved