• +39 081 7645443
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ricerca Avanzata Ricerca Avanzata

Le minusvalenze da trasferimento di calciatori in assenza di corrispettivo sono indeducibili

SKU: 9919172006
Autore:
Benazzi Adriano
Estratto Rivista

Rassegna di diritto ed economia dello sport 1/2019

Array
43,99 €

PDFStampaEmail

Nella sentenza annotata la Corte di Cassazione si esprime sul trattamento contabile e fiscale del trasferimento, da parte di una società calcistica che adotta i princípi contabili nazionali, di un contratto di prestazioni sportive contabilizzato tra le immobilizzazioni immateriali. La Suprema Corte conferma l’orientamento secondo il quale tale trasferimento costituisce un’unitaria cessione contrattuale, tale da determinare, da un punto di vista contabile, una minusvalenza ove non sia previsto un corrispettivo ed il costo d’iscrizione non sia stato completamente ammortizzato. Viene infine indicato come la minusvalenza derivante dal trasferimento del contratto in assenza di un corrispettivo non sia una posta deducibile in capo alla società trasferente, in ossequio al disposto del comma 1 dell’art. 101 TUIR. Tale conclusione è supportata dalle differenti conseguenze, a livello fiscale, derivanti da un contratto sinallagmatico rispetto ad un contratto in cui non siano previste controprestazioni, indipendente dalla natura liberale in capo al soggetto che si spoglia del bene immateriale.

In this decision the Italian Supreme Court ruled on the accounting and tax treatment of the transfer of the contractual relationship with a football player (accounted as an intangible asset), made by an Italian football club adopting Italian GAAP. The Supreme Court confirms the orientation according to which this transfer at hand constitutes a unitary contractual assignment, such as to determine, from an accounting perspective, a capital loss in case no consideration is provided and the book value has not been completely depreciated. Furthermore, the Supreme Court stated that the capital loss deriving from the transfer of the contract in lack of any consideration is not a deductible in the hands of the transferring club, under the provisions set forth by paragraph 1 of article 101 of the Italian Tax Code. This conclusion is supported by the different consequences, from a tax perspective, deriving from the fact that the transfer includes mutual obligations between the parties involved or in case no consideration for the transferring party of the intangible asset is provided, regardless the aim of the transaction.

E-Book: Formato PDF Scaricabile

9919172006.pdf
Nr. Pagine
22
Formato
PDF