Trasferimento di immobili in sede di separazione consensuale dei coniugi e di divorzio a domanda congiunta
SKU: 9913305008
Spatuzzi Angelo
49,99 €

Nr. Pagine
49
Formato
PDF

Il lavoro, muovendo da una ricostruzione dell’adempimento dell’obbligo di mantenimento dei coniugi nei procedimenti di separazione consensuale e di divorzio congiunto, affronta il tema della validità e della trascrivibilità dei trasferimenti immobiliari, concordati in quella sede, giungendo, anche in riferimento alle premesse delineate, a conclusioni diverse dall’indirizzo giurisprudenziale dominante, che, pur in assenza di controllo di validità degli atti suddetti da parte del Giudicante, ritiene la validità dei negozi traslativi assicurata, sotto il profilo formale, dal verbale di udienza, redatto da un ausiliario del Giudice, a norma degli artt. 126 e 130 c.p.c.: tanto, a fronte della speciale normativa che «istituisce», quale pubblico ufficiale, il notaio, assegnandogli il potere di accertamento, di sindacato di validità e di rogito dei negozi traslativi.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Privacy Policy