Famiglia: struttura a geometria variabile
SKU: 9918205014
Romeo Filippo
16,99 €

Nr. Pagine
17
Estratto Rivista

Rassegna di diritto civile 2/2018

Vai alla Rivista

Formato
PDF
Issn
0393-182X

Muovendo dalla considerazione che negli oltre quarant’anni che ci separano dalla ricostruzione generale operata dalla Riforma del 1975 il nostro diritto di famiglia ha assunto le sembianze di un «cantiere inesausto e in perenne fermento», il Saggio passa in rassegna i principali interventi legislativi che hanno costituito una sorta di «point de non retour» nella rimodulazione dei modelli familiari e dei rapporti interpersonali. Lo scritto, in particolare, si sofferma sulla legge n. 76/2016 che mette oggi definitivamente in discussione la centralità della famiglia fondata sul matrimonio. Tramite la novella, infatti, si assiste alla normativizzazione del pluralismo dei modelli familiari. Si materializzano schemi familiari plurali ricomponibili a piacere. In virtú di un rinnovato ruolo dell’autonomia privata in ambito familiare, ciascun coniuge è titolare del diritto soggettivo di separarsi, di divorziare e di costituire una nuova famiglia fondata sul matrimonio ovvero di dare luogo ad una «relazione affettiva non matrimoniale» socialmente diffusa ovvero regolamentata dal legislatore. L’individuo è sempre piú libero di «governare» la propria vita di coppia potendo modificare di continuo i propri progetti. La famiglia assume le sembianze di una «struttura a geometria variabile».

Starting from the consideration that in the more than forty years which have passed since the general reconstruction made by the 1975 Reform, our family law has begun to look like a “never-ending building site in everlasting ferment”, this paper reviews the main legislative interventions which have constituted a sort of “point of no return” in the remodelling of family models and of interpersonal relationships. It focuses on, in particular, law n. 76/2016 which today definitively calls into question the centrality of the family founded on marriage. Through the new law, the regularisation of the pluralism of family models can be seen. Multiple family patterns appear which can be put together at will. Thanks to a renewed role of the private autonomy in the family sphere, each spouse has the subjective right to separate, get divorced and set up a new family founded on matrimony or to have a socially extensive “non matrimonial emotional relationship” regulated by legislators. The individual is ever more free to “govern” their own life as a couple being able to modify continuously their life projects. The family takes on a “structure with a variable geometry”.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Privacy Policy