• +39 081 7645443
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ricerca Avanzata Ricerca Avanzata

Sham trust: rilevanza in Italia di un istituto di common law

SKU: 9918105007
Autore:
Perriello Luca Ettore
Estratto Rivista

Rassegna di diritto civile 1/2018

Vai alla Rivista

Issn
0393-182X
Array
49,99 €

PDFStampaEmail

La recente crisi ha dato impeto a trust istituiti nel perseguimento di scopi illeciti o non meritevoli, quale soprattutto la lesione della garanzia patrimoniale generica. La giurisprudenza si è servita della dottrina sham per sanzionare trust nei quali il disponente si riservava ampi poteri, sí da trasformare i trustee in burattini ai loro ordini. Questo schema è particolarmente evidente nel contesto italiano, dove la giurisprudenza ha avuto notevoli difficoltà a cogliere l’essenza dello sham. Nel frattempo, nelle giurisdizioni di common law il concetto sta subendo una evoluzione radicale, che mina la visione tradizionale fondata sulle volontà delle parti, concentrandosi piuttosto sulla funzione del trust in concreto.

The late economic crisis has given impetus to trusts settled in furtherance of unlawful purposes, namely, to put assets out of the reach of creditors. Courts have used the sham doctrine to tackle trusts in which settlors reserved to themselvesmassive powers, thereby turning trustees into marionettes in their hands. This scheme is particularly evident in the Italian scenario, but domestic courts have had a hard time to grasp the contours of sham. Meanwhile, in common law jurisdiction the concept is going through a radical development, which underminesthe canonical view based on parties’ intentions and properly focuses on the trust functions under the circumstances.

E-Book: Formato PDF Scaricabile

9918105007.pdf
Nr. Pagine
27
Formato
PDF