La tutela degli animali di affezione all’interno del nostro ordinamento: “le metamorfosi”
SKU: 9917405014
Parini Giorgia Anna
31,99 €

Nr. Pagine
16
Estratto Rivista

Rassegna di diritto civile 4/2017

Vai alla Rivista

Formato
PDF
Issn
0393-182X

Molteplici sono gli aspetti significativi della pronuncia in commento, la quale non solo permette di soffermarsi sull’annosa questione della risarcibilità del danno non patrimoniale da morte dell’animale d’affezione, ma offre – altresí – lo spunto per compiere una riflessione di piú ampio respiro sullo “status” giuridico degli animali all’interno del nostro ordinamento anche alla luce degli interventi normativi verificatisi sul punto, nonché per considerare i diversi settori del diritto civile all’interno dei quali si può cogliere una peculiare sensibilità nei confronti del rapporto affettivo che sovente si instaura tra l’uomo e l’animale.


The sentence on topic is relevant for many reasons. In fact it does not only give the chance to reflect on the complex and interesting question of the refundability of the non-pecuniary damages related to the pet’s death, but it also offers an opportunity to make a wider reflection on the “status” of pets within our system. The analysis is particularly significant after the intervention of the legislator on the same theme. There are several areas of the civil law in which it is evident a growing attention and sensitivity about the affective relationship that is often established between man and pet.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Privacy Policy