NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
Diritto di abitazione del genitore assegnatario e diritto del creditore pignorante a procedere in executivis sulla casa familiare: un conflitto soltanto apparente
SKU: 9916205012
Ghidini Claudio
11,99 €

Nr. Pagine:
12
Formato:
PDF
ISSN:
0393-182X

L’Autore analizza criticamente l’orientamento assunto dalla giurisprudenza di legittimità in tema di inopponibilità del diritto di abitazione al terzo che, successivamente all’emissione o trascrizione del provvedimento di assegnazione, abbia acquistato la residenza adibita a casa familiare nel contesto di una procedura esecutiva. Le argomentazioni sostenute dalla Corte si pongono in contrasto con i principi cristallizzati dalla giurisprudenza e dottrina in materia di opponibilità del diritto di abitazione, realizzando una disparità di trattamento rispetto alla posizione di chi, quella residenza, l’abbia acquistata fuori dalle mura del tribunale (nel qual caso il provvedimento di assegnazione risulterebbe, come sappiamo, sempre opponibile). Tali premesse, unitamente alla scarsa attenzione mostrata dalla letteratura scientifica alle tematiche trattate, inducono, pertanto, ad una doverosa riflessione.

The Author critically analyses the orientation that the Court of Cassation has assumed in the subject of the right of habitation: in particular, the Court states that this right can’t be opposed to the third who, after the writ’s emission or registration, has bought the family house during an executive process. The argumentations assumed by the Court oppose the principles which doctrine and jurisprudence have theorized on the theme of the habitation right’s opposition: this determines a disparity in people that are going to buy the same house, but outside the courthouse’s walls (in fact, in this case the right of habitation could always be opposed). Therefore this introduction, together with the inadequate attention shown by the specialist literature, inspires a fair thought.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved