NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.

Si comunica che i nostri uffici resteranno chiusi
dal 1 agosto 2019 al 30 agosto 2019

Tutti gli ordini effettuati in quel periodo saranno evasi a partire dal 2 settembre 2019

Azione di arricchimento senza causa e p.a.: le Sezioni unite espungono il «requisito aggiunto»
SKU: 9916205013
Tonetti Stefano
26,99 €

Nr. Pagine:
27
Formato:
PDF
ISSN:
0393-182X

Le Sezioni unite della Corte di Cassazione, condividendo l’orientamento di gran lunga minoritario, stabiliscono che il soggetto privato che esperisce ex art. 2041 c.c. l’azione di arricchimento senza causa nei confronti di un’Amministrazione Pubblica non deve dimostrare l’esistenza di alcun requisito suppletivo rispetto a quelli previsti da tale norma. In particolare non è piú richiesta la prova della sussistenza del riconoscimento dell’utilità dell’opera o del servizio da parte dell’ente pubblico. La sentenza accoglie una lettura costituzionalmente orientata dell’istituto in esame e rappresenta un passo avanti verso l’eliminazione delle residue aree di privilegio riservate al soggetto pubblico in materia contrattuale.

The SS.UU. of Supreme Court, approving the minority opinion, established that the citizen who takes legal action in virtue of article 2041 of civil code (unjust enrichment) against a Public Administration has not to demonstrate the existence of any supplementary requirement in addition to those provided for by the aforementioned rule. In particular the Supreme Court no more demands the existence’s prove of the utility of work or service recognized by the government. The decision implements a Constitution-based perspective of the examined institution and represents a progress toward the removal of the residual privilege areas guaranteed to the Public Administrations in the field of contracts.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved