NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
Per un autenticamente «giusto processo» possessorio
SKU: 9910205004
Tasso Torquato G.
60,99 €

Nr. Pagine:
61
Formato:
PDF

1. Premesse metodologiche per la soluzione del caso. – 1.1. Analisi storica del caso concreto. – 1.2. La prima semplice (o semplicistica) soluzione: l’adesione all’ipotesi interpretativa prevalente in ottemperanza al principio spoliatus ante omnia restituendus. – 1.3. La seconda (altrettanto) semplice (o semplicistica) soluzione: una conciliazione destinata a valorizzare tutti gli interessi che emergono dalla fattispecie. – 1.4. La soluzione del caso concreto: la pronuncia del giudice adito. – 1.5. Le paradossali conseguenze della (attualmente inevitabile) soluzione del caso concreto. – 2. La tutela possessoria come paradigma della tutela giudiziaria di tipo geometrico. – 3. Necessità del superamento della visione geometrica e positivistica del processo possessorio. – 4. Per una ricostruzione del procedimento possessorio. L’inizio dell’opera. – 5. Il possesso. Fatto e/o diritto? – 6. La tutela possessoria. – 6.1. Origini della tutela possessoria. – 6.2. I caratteri della tutela possessoria. – 6.2.1. Possideo quia possideo. – 6.2.2. Feci sed iure feci. – 6.3. Motivi della tutela possessoria. – 7. Per un ripensamento dell’idea di possesso e di procedimento possessorio. – 7.1. Premesse metodologiche. – 7.2. Il tramonto dell’idea classica di ne cives ad arma veniant come ragione della tutela possessoria. – 7.3. Il tramonto dell’idea classica di possesso. – 7.4. Il possesso come categoria omogenea al diritto posseduto. Continuità tra possesso e diritto posseduto. – 7.5. La tutela possessoria come strumento per accertare la continuità o la discontinuità tra possesso e diritto. – 7.6. La chiave di volta. Il principio di adeguatezza come lettura applicativa del due process of law. Il giusto processo possessorio. – 7.7. Il procedimento possessorio come un procedimento interdittale a natura cautelare eventuale e anticipatorio del merito petitorio. – 8. Considerazioni conclusive.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved