NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
Il patto di famiglia tra bilanciamento dei princípi e valutazione comparativa degli interessi
SKU: 9908105005
Perlingieri Giovanni
57,99 €

Nr. Pagine:
58
Formato:
PDF

1. Il patto di famiglia e la pluralità degli interessi coinvolti. La necessità di rifuggire da analisi descrittive e l’esigenza di proporre soluzioni ragionevoli e conformi ai valori normativi ed alla loro gerarchia. – 2. Funzione, struttura e disciplina applicabile al patto di famiglia: le proposte della dottrina. Osservazioni critiche. Il patto di famiglia quale liberalità non donativa. Rinvio. – 3. La necessità di considerare, ai fini dell’individuazione della funzione e della struttura del patto di famiglia, alcuni princípi “tecnici” di teoria generale del negozio e dell’obbligazione. Rinvio. – 4. La struttura minima e sufficiente del patto di famiglia costitutivo. Il patto bilaterale: contratto valido ed efficace nella sua minima unità effettuale. – 5. La variabilità procedimentale del patto di famiglia e la necessità di coordinare le norme specifiche con le disposizioni generali in materia di successione necessaria. La pluralità degli interessi e la pluralità dei rimedi. I criteri di proporzionalità e ragionevolezza e la risoluzione di taluni problemi applicativi. – 6. La riduzione quale azione processuale da modulare ed adeguare alle ragioni del diritto sostanziale. Il diritto ad una legittima in valore e non in natura. – 7. La variabilità strutturale del patto di famiglia e la differenza, rispetto ad un singolo negozio, tra partecipare ed essere parte. L’impossibilità di assimilare la fattispecie in esame alla stipulazione a favore di terzo. – 8. Osservazioni sulla disciplina applicabile al patto di famiglia. I criteri di compatibilità, adeguatezza e congruenza. – 9. L’interprete e la necessità di una ermeneutica sensibile al bilanciamento dei princípi e alla valutazione comparativa degli interessi.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved