Il sovraindebitamento tra cenni di storia e il problematico caso della domanda proposta dal creditore
SKU: 9919398004
Rossetti Sergio
25,99 €

Nr. Pagine
13
Estratto Rivista

Rassegna dell'esecuzione forzata 3/2019

Formato
PDF
Issn
2704-582X

L’articolo ripercorrere il dibattito della dottrina tradizionale sul tema del fallimento del debitore civile e mira ad evidenziare come, già all’inizio del secolo scorso, gli studiosi avessero ampiamente illustrato le ragioni di giustizia sostanziale che suggerivano l’introduzione di una disciplina concorsuale anche per trattare l’indebitamento (o il sovraindebitamento) del debitore civile. Il contributo si sofferma, poi, in particolare sulla principale novità che contraddistingue la nuova disciplina sul sovraindebitamento come contenuta nel Codice della Crisi e relativa alla possibilità, per ogni creditore, anche privo di titolo esecutivo, di chiedere l’apertura di un procedimento di liquidazione controllata del patrimonio del debitore civile. Tale previsione, oltre a spostare il focus dell’esecuzione civile dalle procedure individuali alle procedure concorsuali, pone delicati interrogativi sulle condizioni in base alle quali un debitore civile può ritenersi insolvente rispetto alle rodate categorie utilizzate in proposito per la descrizione dell’insolvenza dell’imprenditore.

The essay assesses the Scholars’ debate on the bankruptcy of the debtor and aims to highlight how, already at the beginning of the last century, Scholars had fully illustrated the reasons of substantive justice that suggested the introduction of a collective execution also for the indebtedness (or over-indebtedness) of the debtor. The paper focuses, in particular, on the main amendment distinguishing the renewed over-indebtedness regulation as contained in the Code of the crisis, and on the possibility for creditors, even for those not provided with an enforceable title («titolo esecutivo»), to request the opening of a liquidation controlled procedure on the debtor’s assets. This provision, in addition to shifting the focus of civil execution from individual procedures to insolvency procedures, raises delicate issues about the conditions under which a debtor might be considered insolvent in the context of the experienced categories used to identify the entrepreneur’s insolvency.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Privacy Policy