• +39 081 7645443
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ricerca Avanzata Ricerca Avanzata

La diseredazione: analisi e prospettive future

SKU: 9919268002
Autore:
Infusino Marco
Estratto Rivista

Le Corti Salernitane 2/2019

Array
49,99 €

PDFStampaEmail

Il presente lavoro affronta e analizza il delicato tema della diseredazione, istituto dai contorni assai incerti e indefiniti, stante l’assenza di un’espressa previsione normativa che contempli, perlomeno in via generale, questo tipo di fenomeno. Il problema è tornato di attualità a séguito della recente evoluzione giurisprudenziale che, in netta controtendenza rispetto ai precedenti indirizzi, ha riconosciuto come valida ed efficace la scheda testamentaria contenente anche solo disposizioni negative con cui il testatore miri ad escludere dal proprio asse patrimoniale taluni successibili a lui non graditi. La materia s’incrocia e attraversa trasversalmente svariati e importanti ambiti di rilevante e attualissimo interesse teorico come l’autonomia testamentaria, l’indegnità a succedere e la successione necessaria, rispetto alla quale, anche e soprattutto in ragione dell’introduzione del nuovo art. 448 bis c.c., s’incomincia a intravedere qualche crepa nel muro della quota di riserva. Nel tentativo di mettere in luce i nodi critici e le questioni problematiche sottese all’ammissibilità dello strumento elisorio, l’indagine rovescia sul tappeto i passaggi argomentativi piú significativi delle principali tesi che hanno animato il dibattito nella dottrina civilistica italiana. Lo scopo che lo studio si prefigge è quello di fornire all’interprete, in un’ottica de jure condendo, una chiave di lettura piú moderna della clausola destitutiva, in modo da proporre soluzioni concrete che possano, da un lato, migliorare, in una logica tecnico-operativa, l’efficienza generale del sistema successorio e, dall’altro lato, confutare antichi dogmi che appaiono oramai superati, se non addirittura anacronistici con la modernità dei tempi attuali.

The paper examines and analyses the complex theme of disinheritance, uncertain and unclear issue, because of the absence of an explicit legal framework to provide for this kind of phenomenon. The problem got back current after the recent development in case-law which, differently from the past, has recognised testament as effective, although it contains only negative dispositions through which the testator aims to exclude some unwelcome heirs. The question gets through several and strongly interesting theoric fields such as testamentary will, disqualification by conduct and necessary succession, also considering the introduction of the new legal provision 448 bis in the Civil Code. Willing to underline the critical pieces concerning the admissibility of disinheritance, the essay faces the most important passages of the main theories fuelling this debate. The study is intended to provide the reader with a more modern lecture of the excluding clause, in order to propose concrete solutions to improve the inheritance system’s generic efficiency in accordance with our modern age.

E-Book: Formato PDF Scaricabile

9919268002.pdf
Nr. Pagine
26
Formato
PDF